Attenzione a praymedia.net, ecco cosa succede

Ogni tanto, nei nostri articoli, facciamo parlare i numeri. E quelli dello streaming di FILM, SERIE TV sono sempre altissimi: circa un milione e mezzo di italiani, ogni giorno, effettuano ricerche sul web per quest’argomento.

Talvolta in maniera illegale. Come? Attraverso dei siti. E’ piuttosto semplice trovarli. Basta usare il noto motore di ricerca Google e scrivere le parole adatte e con pochi click accedere al sito “giusto”

Ma attenzione alle insidie che sono sempre più diffuse nel web. Si perchè i siti che offrono materiale illegale non si limitano più ad inserire pubblicità (talvolta molto invasive ma pur sempre delle pubblicità) sui propri siti, ma stanno sempre più facendo riferimento a dei siti che effettuano delle iscrizioni a pagamento

Tra questi c’è praymedia.net. Il sito praymedia.net appartiene alla “famiglia” dei più volte citati lilplay, donnaplay, tzarmedia etc.

Questi siti, promettendo di non prelevarvi nemmeno 1€, chiedono la carta di credito. E, sinceramente, qui dovrebbe venirvi il primo dubbio!! Perchè?

Eccovi una schermata che per chi è caduto nel tranello sembrerà familiare

film serie

Oppure:

Nonostante la rassicurazioni presenti sul sito in cui viene detto che l’inserimento della carta NON comporterà addebiti, non farete in tempo a terminare la registrazione che il primo euro vi sarà già stato addebitato.

La truffa poi continua e non si limita solo all’euro prelevato(questo, infatti, sarebbe il minimo). Se non effettuate la disdetta entro i cinque giorni vi addebiteranno 24,95 euro e così, pur non volendo, sarete diventati clienti premium. Se invece volete cancellarvi subito, vi addebiteranno un altro euro

Eccovi il link alla pagina di cancellazione per il sito geeker.com




2 Comments - Add Comment

    • mm

Reply