Attacco globale su web? Potrebbe essere una Bufala!

In questi giorni ne abbiamo sentite tante circa la super-guerra avvenuta online. Ne hanno parlato giornali e TV. Tutti hanno parlato di un SUPER ATTACCO hacker di dimensioni epiche. MA cosa c’è di vero in tutto questo?

Stando a ciò che dichiara la Spamhaus, un servizio molto noto di filtraggio spam, il web sarebbe stotto attacco con un’operazione DDoS (distributed denial of service) da parte del Web host olandese Cyberbunker, accusato di essere il covo ideale per gli spammer.

La prima testata a diffondere dubbi sulla gravità della situazione, presentata con tutti i relativi dettagli da Spamhaus e CloudFlare, è Gizmodo.

Il giornalista Sam Biddle è andato a vedere un po’ le statistiche di traffico registrate nelle scorse settimane dai maggiori provider e dalle società che monitorano la Rete. Tra quest’ultime figurano l’Internet Traffic Report e Renesys, ed entrambe smentiscono “disordini di vasta entità” alle reti globali.

Questo non significa che non sarebbero avvenuti questi attacchi ma sicuramente ne ridimensiona l’entità, presentata come “una catastrofe” da molti.

CloudFlare addirittura temeva per le sorti del mondo sostenendo che un tale ammontare di traffico avrebbe messo a rischio i collegamenti tra i router che supportano fino a 100Gbps. In realtà non è proprio cosi!

I dubbi rimangono, e qualcuno comincia già a pensare che ci troviamo di fronte a una mera trovata pubblicitaria, trasformatasi poi in una bufala.

Sicuramente torneremo su questa vicenda e vi daremo conto dei risvolti.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.