Assassin's Creed sarà ambientato nel passato e non nel presente

In Assassin’s Creed si è sempre giocato tra presente e passato, si è giocato per lo più nel passato ma sempre per poi arrivare a delle conclusioni nell’epoca del presente. Pare però che nei prossimi capitoli non vi saranno contenuti dedicati al presente.

Ad affermarlo è il lead writer Darby McDevitt durante il Comic Con, ha infatti dichiarato che per poter assistere a vicende ambientate nel presente bisognerà attendere e che i prossimi capitoli saranno incentrati nel passato.

Eccovi alcune dichiarazioni:

Amiamo fare ricerche storiche sui luoghi dove sono realmente avvenuti i fatti e non credo che un’epoca possa essere esclusa a priori, ma qualunque sia quella dei prossimi giochi, sarà realizzata in modo realistico. Comunque, non aspettatevi un AC ambientato nei giorni nostri tanto presto.

Lo scrittore ha anche parlato di alcune epoche che lo affascinano e che sarebbe contento di utilizzare all’interno della serie come ad esempio il Giappone Imperiale.




Reply