Ascoltate musica con Spotify? Fate attenzione al vostro HD [Grave Bug]

0
38

Torniamo a parlare di uno dei servizi musicali di streaming più famosi al mondo che quasi probabilmente utilizzate: Spotify, piattaforma di streaming con oltre 40 milioni di utenti. Nello specifico l’applicazione metterebbe a rischio il nostro disco rigido. Ma cerchiamo di capire qualcosa in più del problema

Secondo degli esperti di settore il programma (utilizzato su PC, MAC e sistemi LINUX) scriverebbe dati sul vostro disco rigido, in maniera assolutamente incontrollata, arrivando a caricare oltre 100 GB.

Ciò rappresenta un grave problema soprattutto per i dischi SSD, in quanto il numero elevato di scritture riduce drasticamente la loro vita.

A dire il vero già dal “lontano” giugno sono apparsi i primi allarmi e segnalazioni sul forum ufficiale di Spotify. La società, però, non aveva provveduto ad intervenire in maniera tempestiva e così si è vista arrivare numerose minacce di azioni legali a causa dei danni che gli utenti hanno riscontrato ai propri software.

Ars Technica ha effettuato vari test, confermando il funzionamento anomalo delle app per Windows e Mac.

Secondo l’analisi fatta dal famosissimo sito, in meno di un’ora, Spotify ha scritto fino a 10 GB di dati, anche in idle. Lasciando invece il software in esecuzione, tale quantità di dati supera i 700 GB al giorno.

Il bug sarebbe causato da uno o più file del database del programma legati alla stringa mercury.db 

Alcuni utenti hanno proposto delle soluzioni temporanee al problema, ma l’unica soluzione è attendere un aggiornamento ufficiale.

Aggiornamento che, almeno in parte, Spotify ha effettuato. Il colosso dello streaming, infatti, ha fatto sapere che il bug è stato risolto con la versione 1.0.42, attualmente in distribuzione.

Nell’attesa è consigliata la disinstallazione delle applicazioni per evitare la morte prematura degli SSD.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.