Apple VS Jailbreak: ecco cosa si rischia a craccare iOS

Da sempre Apple ha cercato di mettere in guardia gli utenti dei suoi device dai pericoli derivanti dal Jailbreak. Dopo il rilascio – in questi giorni – di Evasi0n, il tool per sbloccare i device dotati di iOS 6, è arrivata puntuale la dichiarazione di Apple:

“iOS per iPhone, iPad e iPod Touch e progettato per lavorare in modo sicuro e affidabile. Le modifiche non autorizzate ad iOS (jailbreaking) possono causare numerosi problemi ai dispositivi. Apple sconsiglia vivamente di installare software di modifica di iOS. Inoltre ricordiamo che la modifica non autorizzata di iOS corrisponde a una violazione del contratto di licenza utente finale di iPhone e di conseguenza Apple puo negare un intervento di assistenza a un iPhone, iPad o iPod touch su cui e installato un software non autorizzato.”

jailbreaker

Secondo Apple, i pericoli maggiori sono la vulnerabilità del telefono, l’instabilità del sistema operativo, l’interruzione dei servizi e per finire una miriade di problemi su voce e dati. La minaccia che sembra essere più convincente riguarda la garanzia: Apple potrebbe non intervenire se il vostro smartphone è sbloccato.

Ovviamente – aggiungiamo noi – il problema maggiore è il danno economico che ne deriva: chi fa il Jailbreak lo fa soprattutto per non dover acquistare dallo store… Il nostro consiglio è di mantenere il sistema operativo originale. Se volete un telefono sbloccato e personalizzabile, come diceva il buon Jobs, compratevi un’Android!!




One Response - Add Comment

Reply