Apple “ruba” John Giannandrea a Google

0
146
apple ruba dirigente google

Apple ha appena assunto uno dei migliori (a questo punto ex) dirigenti di Google con una mossa che potrebbe avere conseguenze di vasta portata. Dopo essersi fatta superare dagli avversari, adesso siri potrebbe tornare in pista e acquisire una marcia in più.

John Giannandrea da Google a Apple

Apple si è assicurata da poche ore le prestazioni lavorative di un ingegnere informatico specializzato in intelligenza artificiale sottraendolo alla rivale Google. La notizia dell’assunzione arriva dal New York Times, che ha ottenuto una copia dell’email con la quale il numero uno dell’azienda Tim Cook comunicava il tutto ai suoi dipendenti.

Giannandrea in Apple guiderà la “strategia di apprendimento automatico e di intelligenza artificiale” e si interfaccerà direttamente con il CEO dell’azienda TIM COOK. Al momento questo “privilegio” nell’azienda di Cupertino lo hanno solo 16 persone.

Giannandrea è entrato a far parte di Google nel 2010 dopo che BigG aveva acquisito MetaWeb, dove ha lavorato come CTO (chief technology officer). Metaweb stava costruendo quello che descriveva come un “database delle conoscenze del mondo“, che Google alla fine ha lanciato nel suo motore di ricerca per fornire risposte dirette alle domande degli utenti.

Durante il mandato di Giannandrea in quel di Google, la ricerca AI è diventata sempre più importante all’interno dell’azienda.

La guerra degli assistenti vocali

L’intento da parte di Apple è quello di tornare in carreggiata per quanto riguarda l’assistente vocale e l’intelligenza artificiale. Secondo la fonte dell’articolo techrunch e secondo tutti i media americani Google sarebbe molto più avanti rispetto ad Apple per quanto riguarda quest’aspetto.

Da una parte infatti Google, anche grazie al suo motore di ricerca, può contare su una mole di informazioni sterminata con la quale può costantemente rendere più sofisticati i suoi algoritmi.

Certamente un vantaggio rispetto a tutti gli altri concorrenti presenti sul mercato.

La mail di tim Cook

Come detto il CEO Apple Cook ha fatto sapere ai suoi dipendenti di aver ingaggiato questo manager attraverso una mail che i media americani sono riusciti ad ottenere. Ecco cosa ha scritto Cook:

La nostra tecnologia deve essere pervasa dai valori che ci stanno a cuore. John condivide il nostro rispetto per la privacy degli utenti e il nostro approccio cauto e ragionato nel rendere i computer sempre più intelligenti e personali; la tecnologia che diffondiamo del resto dev’essere infusa dei valori che abbiamo a cuore.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.