Apple AirPods anche su Android

0
697
airpods

Degli AirPods avrete certamente sentito già parlare se avete voi direttamente un iPhone o un vostro amico ne possiede uno. Sono gli auricolari super-tecnologici che Apple ha immesso sul mercato da qualche tempo.

Oltre ad essere completamente wireless, sono comodi da indossare (visto che non hanno fili) e offrono una qualità audio eccezionale, sono dotati di microfono per rispondere alle chiamate e hanno funzioni esclusive come la possibilità di interrompere la riproduzione di un brano quando vengono rimossi dall’orecchio.

Apple ovviamente li pensati e messi in commercio per i prodotti di sua proprietà come l’iPhone e altri device iOS, ma possono essere usati anche con altri dispositivi come normalissimi auricolari Bluetooth.

Come usare AirPods su Android

C’è però un trucco che probabilmente non sapete per usare le funzioni esclusive di questi AirPods anche su smartphone Android, come controllare lo stato di carica e usare la funzione In EarDetection. Come si fa? Ve lo spieghiamo noi.

Prima di tutto inseriamo gli AirPods nella loro custodia di ricarica. A questo punto apriamo la custodia e, lasciando gli auricolari inseriti, premiamo e teniamo premuto il piccolo pulsante bianco che si trova sul retro.

Il led di stato inizierà a lampeggiare indicando che sono pronti per il pairing(il processo di reciproco riconoscimento dei dispositivi).

A questo punto prendiamo il dispositivo al quale vogliamo collegare gli AirPods, ad esempio il dispositivo Android. Accediamo alle impostazioni del Bluetooth e avviamo la ricerca di nuovi dispositivi. Rilevati gli AirPods basterà toccarli per stabilire la connessione e iniziare a usarli come normali auricolari Bluetooth.

AirBattery vi permette di usare altre opzioni

Per usare le feature esclusive degli AirPods su Android colleghiamoci sul Play Store e installiamo l’app denominata AirBattery.

Grazie a quest’app che vi abbiamo segnalato vi basterà avvicinare gli AirPods allo smartphone per controllare lo stato di carica. Prima, però, dobbiamo fornire all’app l’autorizzazione ad usare la localizzazione.

Toccando l’icona con la ruota dentata dalla finestra di popup di AirBattery accediamo alle impostazioni. Da qui possiamo attivare la funzione In Eardetection che ferma la riproduzione di Spotify quando gli AirPods vengono rimossi dall’orecchio.

Acquistando la versione Pro è possibile visualizzare lo stato di carica anche nelle notifiche.

Siete contenti? Lo sapevate? Certo, non è la stessa “esperienza” di utilizzo degli AirPods con il dispositivo di Apple, ma ci possiamo anche accontentare, non credete?


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.