Anonymous contro Isis sul web «Siete un virus e noi siamo la cura»

Scendono in campo gli Anonymous per la lotta contro l’ISIS(Acronimo inglese dell’organizzazione jihadista Stato Islamico dell’Iraq e del Levante, diventata dal giugno 2014 Stato Islamico) e lo fanno al loro modo, facendo gli hacker a find di bene, come spesso fanno.

In un video diffuso in Rete, l’organizzazione Anonymous annuncia di aver «spento» centinaia di account Twitter e Facebook di presunti appartenenti all’Isis e pubblicato indirizzi ip e web della galassia jihadista.

Sarete trattati come un virus, e noi siamo la cura

recita il video, pubblicato due giorni fa.

La campagna per «spegnere» la galassia jihadista sul web è partita dopo la strage di Charlie Hebdo

«L’Operazione Isis continua», recita il comunicato pubblicato dal collettivo. Il fronte di guerra è quello di Internet e delle identità digitali.

Combatteremo i vostri siti, ruberemo le vostre mail, i vostri account. Da ora in avanti non ci sarà più un posto sicuro per voi online. Perché voi siete il virus, noi siamo l’antidoto. Noi possediamo Internet

Nell’esercito di Anonymous ci sono «vecchi, giovani, gay, eterosessuali», un’umanità che comprende «tutte le razze, le religioni e le appartenenze etniche».

Un’umanità pronta a combattere:

Noi siamo una Legione (sic), non perdoniamo e non dimentichiamo. Aspettateci

Eccovi il video




Reply