Anonymous attacca GoDaddy, milioni di siti down

Tornano a far parlare il gruppo degli Anonymous! Un esponente del gruppo, infatti, ha rivendicato ieri su Twitter un attacco informatico contro GoDaddy, server che ospita milioni di siti internet in tutto il mondo.

Il capo della sicurezza del gruppo di hacker ha dichiarato di aver voluto «testare la sicurezza su Internet».

Non è ancora chiaro se vi sia un’altra motivazione, anche se già in passato GoDaddy è stata al centro delle polemiche.

I vertici di GoDaddy hanno informato passo passo, attraverso Twitter, l’evoluzione della situazione ai loro utenti.

«Saluti a tutti, siamo al corrente delle difficoltà che si incontrano sul nostro sito. Stiamo lavorando per risolverle»

 Al momento tutto è ritornato alla normalità, e sul sito ufficiale GoDaddy è stato pubblicato un apposito comunicato, nel quale è stato annunciato che durante l’attacco non sarebbero stati violati dati, informazioni, account o password degli utenti.




One Response - Add Comment

Reply