Android O, ecco alcune funzioni del nuovo sistema operativo Google

0
86
android o

Android O. Ma che significa? Oreo? Forse. Nel frattempo Google ha iniziato a pubblicare la primissime versionI “Preview” a tutti quelli che sono interessati all’ultimo sistema operativo.

Prima di tutto, una bella notizia per tutti quelli che sono appassionati  di questo sistema operativo e vogliono provare tutte le ultime novità: è disponibile una build per provare in anticipo alcune delle funzioni di Android O.

Questa Build, ovvero il Developer Preview, è una versione molto instabile com’è logico che sia(si tratta pur sempre di un prodotto ancora in fase di sviluppo).

Se volete potete scaricarla da qui. Questa versione è fatta appositamente per i Nexus 5X, 6P e Player, oltre che naturalmente tutta la serie Pixel – compreso il C.

Le novità di Android O

Ma cosa porta di nuovo questo Android 8 sul tavolo di tutti gli appassionati? Ecco una lista delle funzioni più probabili:

Limitazione intelligente dei processi in Background. Una delle cose che ammazza la batteria agli Smartphone e Tablet e proprio il numero di programmi in Background. Questo sistema rileva quali programmi possono essere limitati nelle funzioni in Background e come risparmiare perciò energia azzerando le loro attività temporaneamente.

Canali di Notifica. Avete interesse a ricevere delle notifiche solo in base ad un certo argomento invece che un App? Questa funzione è dedicata proprio questo, dandovi così un controllo più esteso sulle notifiche.

Schermo nello schermo (o Picture in Picture). Una funzione multi-schermo rivista che permette d’avere più apps sul display in una volta sola.

Icone rinnovate. Diverse forme, basta con i tondini, e diverse animazioni per ogni icona.

Una nuova funzione chiamata Wifi Aware permette di richiamare ed aggiungere vari dispositivi senza la necessità d’una connessione ad internet.

La qualità audio attraverso Bluetooth è aumentata grazie al supporto per tutti i nuovissimi formati di trasmissione sonora.

Un miglior supporto per le tastiere, cosa presa chiaramente da Chrome OS.

E questo è tutto! Man mano che saranno pubblicati vari Build, si vedrà qualcosa di più di questo fantomatico Android O

Eccovi un video di chi l’ha provato in anteprima


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.