Android O, ecco alcune funzioni del nuovo sistema operativo Google

Android O. Ma che significa? Oreo? Forse. Nel frattempo Google ha iniziato a pubblicare la primissime versionI “Preview” a tutti quelli che sono interessati all’ultimo sistema operativo.

Prima di tutto, una bella notizia per tutti quelli che sono appassionati  di questo sistema operativo e vogliono provare tutte le ultime novità: è disponibile una build per provare in anticipo alcune delle funzioni di Android O.

Questa Build, ovvero il Developer Preview, è una versione molto instabile com’è logico che sia(si tratta pur sempre di un prodotto ancora in fase di sviluppo).

Se volete potete scaricarla da qui. Questa versione è fatta appositamente per i Nexus 5X, 6P e Player, oltre che naturalmente tutta la serie Pixel – compreso il C.

Le novità di Android O

Ma cosa porta di nuovo questo Android 8 sul tavolo di tutti gli appassionati? Ecco una lista delle funzioni più probabili:

Limitazione intelligente dei processi in Background. Una delle cose che ammazza la batteria agli Smartphone e Tablet e proprio il numero di programmi in Background. Questo sistema rileva quali programmi possono essere limitati nelle funzioni in Background e come risparmiare perciò energia azzerando le loro attività temporaneamente.

Canali di Notifica. Avete interesse a ricevere delle notifiche solo in base ad un certo argomento invece che un App? Questa funzione è dedicata proprio questo, dandovi così un controllo più esteso sulle notifiche.

Schermo nello schermo (o Picture in Picture). Una funzione multi-schermo rivista che permette d’avere più apps sul display in una volta sola.

Icone rinnovate. Diverse forme, basta con i tondini, e diverse animazioni per ogni icona.

Una nuova funzione chiamata Wifi Aware permette di richiamare ed aggiungere vari dispositivi senza la necessità d’una connessione ad internet.

La qualità audio attraverso Bluetooth è aumentata grazie al supporto per tutti i nuovissimi formati di trasmissione sonora.

Un miglior supporto per le tastiere, cosa presa chiaramente da Chrome OS.

E questo è tutto! Man mano che saranno pubblicati vari Build, si vedrà qualcosa di più di questo fantomatico Android O

Eccovi un video di chi l’ha provato in anteprima




Reply