Android 9 P: come si chiamerà?

0
67
android p

Google per quanto riguarda il suo sistema operativo mobile Android, sin dalle prime versioni, ha sempre affiancato al numero di versione anche una lettera dell’alfabeto in ordine crescente partendo dalla A. La lettera poi è sempre stata associata all’iniziale di un dolce tipico della tradizione culinaria americana.

E riteniamo che anche con l’Android P questo trend continui. La domanda che tutti si pongono è: come si chiamerà? Cerchiamo di capirne qualcosa di più proponendo delle ipotesi che circolano nel web USA e non solo.

Android P, come si chiamerà? Ecco delle ipotesi

Con Google I / O a poche settimane di distanza, il sito theverge, ha pensato a dei possibili nomi.

Le ipotesi più gettonate fatte dal noto portale americano che s’occupa di tecnologia sono:

  • Pancake
  • Peppermint
  • Pie
  • Pineapple
  • Pistachio
  • Pizza
  • Popcorn
  • Popsicle
  • Potato
  • Pudding
  • Pumpkin

Da quando ad Android C è stato dato il nome Cupcake nel 2009, Google ha nominato ogni nuova versione del suo sistema operativo mobile con il nome di un dolce o dessert, passando alla prossima lettera dell’alfabeto. L’attuale versione di Android è Oreo, quindi il prossimo è Android P.

Tra i nomi da scartare sicuramente troviamo Potato, Pizza visto che sono solo delle trovate bislacche degli utenti che quasi sicuramente non troveranno riscontro in quel di Google.

Tolte queste due parole tutte le altre sono “in gara”. La torta(Pancake) va per la maggiore anche perché potrebbe avere delle altre declinazioni come Pumpkin Pie, Pecan Pie almeno stando a quanto scrivono siti americani.

A mio parere non ci credo molto in queste declinazioni visto che Google in genere non ha mai preferito usare la doppia iniziale per la nuova versione (in questo caso PP per esempio).

Si potrebbe pensare, quindi, che la prossima versione adotti il nome Pancake, ma sarebbe troppo semplice e Google ci ha abituato a diverse sorprese, almeno stando ai nomi del passato.

Google aumenta la curiosità degli utenti

Il colosso americano, per alimentare la curiosità e far crescere l’attesa per i milioni di utenti che posseggono android che s’appassionano alle vicende, ha deciso di rilasciare a poco a poco alcune informazioni a riguardo.

Di recente è stato pubblicato uno sfondo dedicato alla primavera che mostra alcuni gelati. Tra tutti questi gelati presenti in questa foto ne spicca uno in particolare: parliamo di un prodotto chiamato Popsicle, una sorta di ghiacciolo dalla forma affusolata.

Ci sarebbe però un problema, il nome di questo gelato è proteggo da Copyright.

C’è però da ricordare che questo non sarebbe un problema per Google: le versioni Android 4.4 che 8.0 sono stati utilizzati rispettivamente i nomi KitKat e Oreo, creando una collaborazione con le rispettive aziende che hanno solo da guadagnare con Google.

Ricordiamo che Android P è già disponibile in versione beta per gli sviluppatori e, probabilmente, apprenderemo altre funzionalità rivolte agli utilizzatori (noi) durante la conferenza I / O di Google l’8 maggio.

Questo, infatti, è il periodo in cui è probabile che inizieremo a vedere anche le beta pubbliche. Di solito Google non annuncia un nome per il suo sistema operativo fino a quando la sua versione pubblica finale non è pronta.

Non ci resta che attendere ancora un pò amici lettori. Voi che idea vi siete fatti?


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.