Alternativa al Touch annunciata da Samsung

Alla manifestazione dedicata alle novità di informatica ed elettronica, l’Ifa di Berlino, Samsung ha presentato tre nuovi computer all-in-one, uno della Serie 5 e due della Serie 7 con schermi da 21,5 pollici e da 23,6 pollici. Si tratta di computer da salotto con schermo touch di risoluzione 1920×1080 pixel e supporto per il multitouch fino a 10 dita pronti per Windows 8. La caratteristica più interessante dei nuovi computer consiste nell’integrazione di 5 funzioni di “hand-gesture recognition” che permettono all’utente di “interfacciarsi” con il device attraverso i gesti. In pratica, gli utenti possono girare le pagine di un eBook con un gesto della mano, Oppure possono simulare il gesto di abbassare e alzare il volume mentre si guarda un film, e interromperlo.

Completano le caratteristiche dei computer un angolo di visione unico da 178 gradi, processori Intel i5 e i7, 8 o 6 Gb di memoria Ddr3, un disco da 1 Terabyte e un processore grafico che può essere un Amd Radon Hd 7850m o un Intel Hd 4000. Tutti i nuovi modelli integrano un masterizzatore di Dvd, un audio Hd, WiFi, bluetooth e, insomma, tutto quello che serve.

Le funzioni “hand-gesture recognition” sono basate sullo stesso principio del Kinect, prodotto introdotto sul mercato dalla Microsoft che non sembra intenzionata a denunciare Samsung per questa “ispirazione”.




Reply