AdWords diventa Google Ads, Google riorganizza l’offerta pubblicitaria

AdWords diventa Google Ads

E’ di queste ore la notizia di un cambio da parte di Google dei suoi strumenti pubblicitari. Cambiamento all’insegna della semplificazione e perchè Google ha acquisito negli anni tanti servizi e questo ha generato confusione tra gli inserzionisti. Vediamo i nuovi brand e cosa cambia rispetto a quello che eravamo abituati ad usare prima.

Sridhar Ramaswamy, vicepresidente senior Ads & Commerce di Google ha dichiarato:

Abbiamo lanciato AdWords circa 18 anni fa con un semplice obiettivo: rendere più facile la connessione online con le aziende. La ricerca di articoli di cancelleria ecologici, forniture per il patchwork o di consigli su come costruire case sugli alberi, ci ha dato l’opportunità di pubblicare annunci di valore che erano utili e pertinenti esattamente in quel momento. Quell’idea fu l’inizio del nostro primo prodotto pubblicitario e portò al business degli annunci che abbiamo oggi. Questo è principalmente un cambio di nome, ma fa capire in quale direzione svilupperemo il prodotto.

Cosa cambia nello specifico con Google Ads

Sicuramente vi starete chiedendo cosa cambierà nello specifico oltre al nome. Il nuovo brand Google Ads rappresenterà l’intera gamma di funzionalità pubblicitarie offerte oggi su Google.com e sulle altre properties, siti partner e app (comprenderà annunci display, video di YouTube, annunci in app in Google Play, posizioni in Google Maps o altro).

In particolare per le piccole imprese, Google sta introducendo un nuovo tipo di campagna che renderà più semplice che mai iniziare con la pubblicità online. Il gruppo di Mountain View ha integrato un sistema di machine learning nel servizio, per aiutare gli inserzionisti a strutturare e organizzare le proprie Smart Campaigns, attraverso un procedimento semplificato e alla portata di tutti, in grado di restituire un risultato concreto fin da subito.

La novità sarà operativa a partire dal mese prossimo.

Le altre novità Google

DoubleClick e Google Analytics 360 Suite si uniranno per diventare Google Marketing Platform. Questo cambiamento, spiega Google,  semplificherà l’offerta attraverso un set completo di prodotti che lavorano insieme per aiutare a pianificare, acquistare, misurare e ottimizzare i media digitali.

DoubleClick for Publishers e DoubleClick Ad Exchange si uniranno per diventare Google Ad Manager. Google ha lavorato per unire DoubleClick for Publishers e DoubleClick Ad Exchange in una piattaforma programmatica, completa e unificata, con un nuovo nome: Google Ad Manager.

In occasione del Google Marketing Live, il 10 luglio, saranno ulteriori informazioni su questi cambiamenti e su molte altre nuove soluzioni per annunci, analisi dei dati e piattaforme progettate per la crescita del business. I nuovi brand diverranno operativi a partire dal mese prossimo.




Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.