Adobe presenta il nuovo Photoshop CS6

Numerosi i cambiamenti e le migliorie apportate alla suite per fotoritocco più utilizzata al mondo.

Tra le innovazioni da segnalare, rispetto alla già ottima suite CS5.5, vi sono il nuovo motore grafico Mercury Graphics Engine che utilizza al meglio le capacità della scheda video evitando di sovraccaricare il processore,  l’Adaptive Wide Angle, per intervenire anche su foto scattate con obiettivi ‘tele’ e ‘fish-eye’ ed il Perspective Crop Tool che permette di creare selezioni prospettiche. Due le versioni commercializzate: Standard ed Extended.

Notevolmente superiori anche le funzionalità di base, che ora utilizzando algoritmi ottimizzati per consentire maggiore velocità di elaborazione.

Per ovviare a perdite di dati in caso di crash, Adobe ha anche introdotto un sistema di Auto-Recovery che utilizza il salvataggio automatico temporizzato del lavoro per poterlo poi in seguito ripristinare.

Ultimo cambiamento riguarda la politica di licensing: prima di ottenere il codice di installazione, l’utente dovrà ottenere un Adobe ID registrandosi sul sito. Tale procedura è obbligatoria, altrimenti dopo 7 giorni il programma diviene inutilizzabile (scade il periodo di Trial).

Il costo della licenza è impegnativo, ma trattandosi di un programma per professionisti i soldi sono ben spesi.

Creativity Suite di Adobe

 

 

 




Reply