Adobe bucato, rubati 150.000 account

Sembrerebbe che anche adobe(nota azienda informatica attiva nei settori del Desktop Publishing e della grafica computerizzata), dopo tantissimi altri colossi dell’informatica, sia stato “bucata”. Un hacker egiziano ha affermato di aver bucato il sistema di sicurezza Adobe pubblicando del materiale proveniente dal sito, compresi indirizzi email, senza però mettere online tutto quanto sarebbe in suo possesso.

Il sito dal quale sarebbero stati presi questi account è  il forum, Connectusers.com, che consente ai clienti di condividere informazioni e opinioni sul servizio Connect, dedicato alle conferenze on-line, e-learning e webinar.

L’haker avrebbe attaccato, secondo la ricostruzione di Hacker News, i database di Adobe tramite una serie di comandi scritti in linguaggio Php arrivando a consultare i file di configurazione del database, e rubando le credenziali del forum, prima di esportare tutto il contenuto.

Pronta la risposta di Adobe che ha fatto sapere di aver bloccato subito il sito e di aver programmato anche un reset delle password per i 150.000 account coinvolti, tranquillizzando anche sul fatto che tutti gli altri siti e servizi web della propria piattaforma non avrebbero subito attacchi dello stesso tipo.

La società poi s’è scusata dicendo che anche se il forum è stato compromesso da un “terzo non autorizzato”, non sembra che altri servizi, tra cui lo stesso servizio di teleconferenza Adobe Connect, siano stati colpiti.

La società sta analizzando le segnalazioni “per ripristinare i servizi del forum il più presto possibile”.




Reply