Addio Flash: Google inizierà ad avvertire i suoi utenti della presenza di FLASH

Forse Adobe dovrebbe lavorare di più alla creazione di buoni strumenti per HTML 5 per il futuro, e criticare meno Apple per aver lasciato il passato indietro: Questa frase l’ha detta il “visionario” STEVE JOBS nel lontano 2010! In una lettera aperta il leader di Apple dichiarò che i suoi dispositivi non avrebbero supportato flash.

Adesso a distanza di 4 anni anche altre aziende stanno iniziando a rendersi conto delle parole di Jobs, meglio tardi che mai!! Stiamo parlando di GOOGLE!

Come annunciato oggi sulle pagine del blog ufficiale di Mountain View dedicato ai webmaster, effettuando ricerche tramite device portatili gli utenti saranno avvisati direttamente nelle SERP (pagina dei risultati del motore di ricerca) quando stanno per aprire un collegamento che porta ad una pagina che potrebbe non essere caricata in modo corretto.

Ecco cosa scrivono nel blog:

A partire da oggi, indicheremo a chi effettua le ricerche online quando i nostri algoritmi identificano pagine che potrebbero non essere visualizzate correttamente sui loro dispositivi. Adobe Flash non è supportato dai dispositivi iOS o dalle versioni successive alla 4.1 di Android.

 

Qui sotto potrete vedere un esempio di avviso che mette chiaramente in evidenza non solo che il link ospita contenuti in Flash, ma anche che il dispositivo utilizzato potrebbero non funzionare.

flash non supportato google

 

Anche Google, quindi, ha deciso di abbandonare FLASH. Certo meglio tardi che mai!!




Reply