Addio Barbara D’urso, intero paese sotto choc | Truffa

0
745

Circola in queste ore un annuncio sponsorizzato su Facebook secondo cui ci sarebbe l’addio da parte della nota conduttrice di Mediaset Barbara D’urso alla musica. Ovviamente il post è falso e si tratta solo e soltanto di una truffa a cui non bisogna dare seguito facendo click sul link.

Il post su Barbara d’urso che circola su facebook

Eccovi il post che moltissimi utenti stanno guardando in queste ore sulla timeline di facebook:

barbara durso TG1

Il post, come spesso accade in questo tipo di bufale, invita a fare click all’utente. Il click porta verso un sito web (piuttosto sconosciuto) all’interno del quale c’è un lunghissimo articolo (FALSO OVVIAMENTE) che spiega come la nota conduttrice abbia deciso di “cambiare lavoro”.

Ecco alcuni stralci dell’articolo:

La conduttrice televisiva, attrice e scrittrice italiana Barbara d’Urso è nota per la sua capacità di parlare di qualunque cosa senza peli sulla lingua, e non ha paura di svelare come guadagna i soldi. La scorsa settimana, la conduttrice è stata ospite di Domenica in, dove ha rivelato l’esistenza di una nuova “scorciatoia per la ricchezza” che, a parer suo, può far diventare milionario chiunque nel giro di soli 3-4 mesi. Barbara d’Urso ha consigliato a tutti gli italiani di approfittare di questa incredibile opportunità, prima che le grandi banche la blocchino per sempre. E, come era ovvio, alcuni minuti dopo la sua intervista, Mediobanca ha chiamato per bloccarne la messa in onda, ma era troppo tardi.

La truffa è semplice quanto accattivante agli occhi degli utenti più ingenui che, vedendo un personaggio famoso nel post sponsorizzato più un titolo eclatante (Addio a Barbara D’urso nel caso specifico) si accorgono troppo tardi di essere incappati in uno dei tanti tentativi di frode presenti online.

Truffa Bitcoin e VIP: attenzione alle false pubblicità

La truffa agisce in modo estremamente semplice e si ripete ciclicamente con modalità e VIP differenti (in passato sono stati protagonisti senza volerlo anche personaggi tipo Paolo Bonolis). Vengono utilizzati foto e nomi di persone abbastanza note, ovviamente senza alcun tipo di permesso da parte dei diretti interessati.

Loro malgrado diventano poi protagonisti di annunci creati a hoc, accanto a finti articoli di giornale, che spiegano nel dettaglio come diventare ricchi con i Bitcoin in poco tempo.

La tecnica dei truffatori è sempre quella

La prassi utilizzata dai truffatori è sempre la stessa:

  • Notizia falsa che circola su facebook o instagram (tra l’altro anche sponsorizzata, quindi chi sta tentato di truffare sta pagando facebook per far si che il suo post venga mostrato).
  • Utilizzo del nome di una famosa testata giornalistica nazionale (per farsi sembrare la notizia quanto più vera possibile).
  • Utilizzo del nome di qualche famoso personaggio dello spettacolo, dello sport (che conoscono tutti insomma).
  • Promessa di investire e guadagnare grazie a questa piattaforma che fa miracoli.

Attenzione amici lettori! Non cascateci! Siamo a disposizione per eventuali chiarimenti e se ci volete segnalare qualcosa. Usate i commenti per inviarci le vostre impressioni o per raccontarci la vostra storia.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.