Acquisto scarpe Dr. Martens, attenzione ai siti clone e truffaldini | drmartens-deal.com

Siete alla ricerca dell’occasione giusta per acquistare una paio di scarpe? Magari degli anfibi? Magari la vostra marca preferita è Dr. Martens, il noto marchio di calzature, soprattutto di anfibi, originalmente prodotte dalla R. Griggs & Co. di Wollaston, in Inghilterra, e attualmente di proprietà della Permira.

Certamente sono un ottimo prodotto e anche il prezzo lo dimostra. Ma bisogna stare attenti agli store online che si utilizzano per acquistare il noto marchio

Attenzione ai siti falsi Dr. Martens

Con questo articolo intendiamo mettervi in guardia dai siti che quasi ogni giorno nascono per indurre in errore l’utente e truffarlo. Ovviamente stiamo parlando di portali web messi online per confondere l’utente e indurlo all’errore.

Come fanno?

Semplice, offrono un prodotto con uno sconto pazzesco, anche del 90% rispetto al costo di listino del prodotto originale. Il sito sul quale si entra (quello truffa) è costruito bene ed è spesso molto simile a quello originale. All’interno riporta le condizioni di vendita, le modalità di pagamento e spedizioni, a volte omesse nei “siti truffa”. Cosi, a dire il vero, è facile caderci distratti dai prezzi agevolati.

Se fate un’ordine cosa succede?

In realtà, però, se fate l’ordine ed inserite la vostra carta di credito per il pagamento, non riceverete nulla, solo una mail dal mittente Customerservices@shoppingcustomer.com e nient’altro. Nessuna spedizione partirà mai. E dopo qualche settimana di quel sito non ve ne sarà più traccia, sparirà dal web e addio soldi.

Nella maggior parte dei casi sono siti creati da persone residenti in cina per cui è anche difficile reperire mai qualche informazione o ottenere il rimborso anche se vi recate agli organi di polizia.

Ultimamente andavano per la maggiore questi siti:

  • www.drmartens-deal.com/es/
  • www.drmartens-deal.com/it/
  • malldrmartens.com
  • nflstore.club
  • drmartens-online.com
  • clothza
  • 2018kings.clu
  • bestdrmartens.com

Come si viene a conoscenza di questi siti?

Nella maggior parte dei casi da noi analizzati si viene a conoscenza di questa promozione tramite delle email che annunciano prezzi d’occasione e da prendere al volo. All’interno della mail c’è il “solito” link che porta proprio ad uno di questi siti clone. Logicamente, è bene precisarlo, questi noti marchi sono parte lesa e non hanno nulla a che vedere con questo tipo di truffa.

Anzi, offuscano anche il buon nome del marchio in taluni casi.

Ho fatto un acquisto, devo bloccare la carta?

A tal proposito vi riporto una mail ricevuta da un nostro utente che ci chiede aiuto a seguito di un ordine fatto proprio su uno di questi siti truffa.

Ecco cosa ci scrive:

Ho ordinato un paio di scarpe Dottor Martens domenica 14 gennaio 2018 e ho pagato 40 euro compresa la spedizione. All’inizio ero un pò titubante e non credevo a quest’offerta poi mi sono detto, visti il prezzi cosi bassi, adesso ci provo. Pensavo fosse una cosa seria, vedendo anche il sito (fatto molto bene). Oggi però ho scoperto navigando su google e grazie al vostro sito che si tratta di una truffa soprattutto dopo aver cercato la mail con il quale mi comunicavano che l’acquisto fosse andato a buon fine (Customerservices). Vedo che ci sono cascate tantissine persone, tra questi anche io. Come posso essere rimborsato? Devo bloccare la carta?

La risposta dell’esperto di chiccheinformatiche:

Rimborsi purtroppo non ne avrai. Come detto in qualche paragrafo precedente, si tratta di siti che nascono e muoiono dopo qualche settimana e chi s’è visto s’è visto. Sul fatto che si è preoccupati di aver inserito la carta di credito mi sento di tranquillizzarvi. Non dovrebbero prelevare più nulla dal vostro conto, solo l’importo della transazione truffa + eventuale differenza dovuta al cambio di valuta. I truffatori una volta chiuso il sito eliminano anche la carta di credito dai loro archivi.

Vi invitiamo a comprare soltanto in siti affidabili. Lo sconto del 70-80-90% su un prodotto è alquanto improbabile, non credete? Affidatevi a siti conosciuti tipo amazon, zalando.

Se ne avete voglia raccontateci la vostra esperienza, potrebbe essere utile ai nostri lettori ed evitargli di cadere in future truffe.




22 Commenti - Aggiungi commento

    • mm
    • mm
    • mm
    • mm
    • mm
        • mm
    • mm

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.