900.000 nuovi posti di lavoro grazie all’ITC?

Entro il 2015 saranno disponibili 900.000 nuovi posti di lavoro nel settore dell’Information and Communication Tecnology: questa la dichiarazione rilasciata dal presidente della Commissione Ue, José Manuel Barroso.

Il numero dei posti di lavoro nel settore, nonostante la crisi, aumenta ogni anno del 3%, mentre l’offerta di nuove professionalità è molto bassa: per questo nasce la “Grand Coalition for Digital Jobs” una sorta di coalizione che vede impegnata governi, imprese pubbliche, enti di formazione e ricerca per risollevare le sorti economiche dell’Europa e ricoprire con giovani preparati la richiesta di lavoro del settore ICT.

La commissione ha sollecitato l’impegno degli enti di formazione, in modo che possa diminuire il divario tra domanda e offerta per i posti di lavoro nel settore digitale: lo scopo è di creare professionisti e giovani preparati sfruttando la collaborazione e la disponibilità aziende importanti del settore, fra cui Microsoft e Hp.

 



Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.