Windows 10 su ARM con Snapdragon 835, la novità lanciata da MICROSOFT

Ieri in Cina, alla conferenza WnHEC, Microsoft ha lanciato una vera e propria “bomba” tecnologica. La casa di americana di Redmond, infatti, ha annunciato il clamoroso progetto di portare la completa esperienza d’uso di Windows 10 sulle piattaforme ARM grazie alla partnership con un altro colosso quale “Qualcomm” (leader del mercato)

Questo tipo di iniziativa, com’è facile immaginare (almeno per chi mastica un pò informatica), apre la strada a scenari del tutto nuovi e certamente molto interessanti

Per spiegarla in parole di più semplice comprensione grazie a questo accordo, in un futuro abbastanza prossimo(visto che è già presente un demo su web), le applicazioni x86 (quelle che utilizziamo sul PC in pratica) di Windows 10 potranno essere eseguite senza alcun tipo di problema anche in ambienti ARM(MOBILE) grazie ad un sistema di emulazione.

Dunque, grazie a questo storico accordo, tra non molto su piattaforme mobili quali smartpohne, phablet, tablet, mini tablet pc e computer a basso consumo, Windows 10 potrà non solo essere eseguito ma offrire una completa esperienza d’uso, la medesima offerta all’interno del classico ambiente desktop sui PC più potenti.

Per farvi un esempio potremmo avere Photoshop “reale”, completo, nella medesima versione che oggi viene usata su PC, anche su Smartphone e Tablet ARM.

Non ci credete? Ecco il video Ufficiale di Microsoft

Sembrava oramai morto il progetto Windows 10 mobile per stessa ammissione di Microsoft ed adesso questa notizia potrebbe segnare un nuovo inizio

Surface phone

Uno smartphone ufficiale, basato su piattaforma Snapdragon 835, con 6GB di RAM e uno schermo intorno ai 6 pollici potrebbe essere il giusto segnale.

Un prodotto in grado di far conoscere le potenzialità di questa nuova strada intrapresa da Microsoft e in grado di invogliare, finalmente, i partner a realizzare device mobili con Windows 10

Che ne pensate a riguardo?




Reply