Windows 10: risoluzione dei problemi relativi agli errori con schermata blu

Torniamo a parlare del nuovo sistema operativo di casa Microsoft, Windows 10. Oggi vogliamo affrontare la problematica delle “schermate blu”. Un errore con schermata blu, chiamato anche errore irreversibile, può verificarsi se un problema comporta l’arresto o il riavvio imprevisto del computer. Le cause possono essere molteplici e alcune di non facile risoluzione. Se si verifica questo tipo di errore non sarete più in grado di visualizzare elementi quali, ad esempio, il menu Start oppure la barra delle applicazioni sullo schermo all’accensione del computer.

Vedrete una schermata blu con un messaggio indicante che si è verificato un problema e che il PC deve essere riavviato

Errore con schermata blu durante l’aggiornamento a Windows 10

Se si verifica un errore con schermata blu durante l’aggiornamento a Windows 10, il programma di installazione ripristinerà automaticamente la versione precedente di Windows

Errore con schermata blu dopo l’installazione di un aggiornamento

Alcuni errori con schermata blu si verificano dopo un aggiornamento specifico o dopo l’installazione di un driver nel computer. La risoluzione dell’errore dipende dal fatto che riusciate o meno ad accedere al desktop.

Errore con schermata blu che vi permette di accedere al desktop

Se riuscite ad accedere al desktop, provate a disinstallare l’aggiornamento che ha causato l’errore. Potrebbe essere necessario disinstallare più di un aggiornamento se non sapete bene quale aggiornamento abbia causato l’errore procedete nel seguente modo

  1. Nella casella di ricerca nella barra delle applicazioni digitate Visualizza aggiornamenti installati => selezionate Visualizza aggiornamenti installati

  2. Espandete la finestra per visualizzare la data di installazione e quindi selezionate l’aggiornamento che volete disinstallare facendo riferimento alle date più recenti

  3. Selezionate Disinstalla.

Se la disinstallazione di un aggiornamento corregge l’errore con schermata blu, conviene bloccare temporaneamente l’installazione automatica di tale aggiornamento (link microsoft)

Errore con schermata blu che non vi permette di accedere al desktop

Questo, a dire il vero, è il caso più comune. Windows 10, se non riuscite ad accedere al desktop e si riavvia più volte, esegue in automatico la procedura di ripristino automatico. All’avvio si apre una schermata definita proprio ripristino automatico, nella schermata scegliere l’opzione seleziona Risoluzione problemi > Opzioni avanzate > Ripristino configurazione di sistema.

Questa opzione riporta il PC a un punto precedente nel tempo, detto punto di ripristino del sistema. I punti di ripristino vengono generati quando installate qualcosa di nuovo all’interno del PC, un driver o un aggiornamento o quando create un punto di ripristino manualmente. Scegliete un punto di ripristino precedente al momento in cui si è verificato l’errore ed effettuate il ripristino.

Eventuali dati non verranno persi, il ripristino riguarda le impostazioni di sistema, non i vostri file personali

Errore con schermata blu durante l’uso del PC

Le possibili cause di un errore con schermata blu non sono sempre evidenti. In PC meno recenti è possibile che l’hardware non funzioni correttamente. In questo caso, provate a risolvere l’errore tramite questi passaggi

Verificare la disponibilità di aggiornamenti

Molti errori con schermata blu possono essere risolti verificando che Windows sia aggiornato. Nella casella di ricerca nella barra delle applicazioni digitate Windows Update quindi selezionatelo. Nella pagina Windows Update selezionate Controlla aggiornamenti

Rimuovere il nuovo hardware

A volte il nuovo hardware può causare errori con schermata blu. Se avete recentemente aggiunto un nuovo hardware al PC, arrestate il PC, scollegatelo e quindi riavviate il PC




Reply