Windows 10, numerose novità in arrivo. Ecco quali

Microsoft ha rilasciato, agli utenti che partecipano al programma insider (una sorta di anteprima degli aggiornamenti che poi verranno pubblicati) diverse novità interessanti che riguardano Windows 10.

Quasi tutte le novità riguardano la versione destinata a PC e Notebook mentre quella destinata agli smartphone Windows 10 Mobile introduce affinamenti minori principalmente incentrati sull’attività di bugfixing. 

Ma vediamo tutte le novità introdotte in questa build:

Windows Ink. Si tratta della funzione presentata per la prima volta nel corso della build conference 2016, consente di usare un pennino digitale sui dispositivi compatibili per prendere note ed appunti. Gabe Aul, manager Microsoft responsabile del progetto Windows 10, spiega che Windows Ink sarà immediatamente utilizzabile in applicazioni come Edge, Maps e Office

Eccovi un video della funzionalità

Un menu start rinnovato. Lo avevamo anticipato quanche settimana fa. Il menu start ha ricevuto dei “parziali” aggiornamenti come l’unione della lista delle app più utilizzate con quella che racchiude tutte le app; è stato poi introdotto un menu “hamburger” laterale e spostate alcune funzionalità come i tasti per spegnere il PC, e quelli  per accedere alle impostazioni ed al File Explorer. La sezione delle app aggiunte di recente, inoltre, mostra tre risultati (prima ne mostrava soltanto uno) e può essere espansa per mostrare l’intera lista delle nuove app

Eccovi come si presenta

windows 10 menu start

Notevoli miglioramenti anche sulla modalità tablet. Microsoft ha ridisegnato significativamente la sezione app disponibile ora a schermo intero, come accadeva già ai tempi dell’amato Windows 8.1. Le differenze rispetto a quest’ultimo coincidono con un diverso utilizzo delle funzioni di scrolling che avviene per via verticale anziché orizzontale come accadeva in precedenza.

Inoltre, è possibile impostare in automatico la taskbar su nascosto solo in questa modalità, in modo tale da massimizzare lo spazio visibile disponibile per le app e rendere tutto decisamente più bello graficamente.

L’assistente digitale Cortana risulta adesso attivabile anche dalla schermata di blocco di Windows: diventa così possibile interagire usando comando vocali senza effettuare il login.

Strumenti di ricerca. Sono stati potenziati gli strumenti di ricerca grazie alla ricerca rapida dei contenuti memorizzati nel PC e nel cloud di OneDrive.

Centro notifiche. L’indicazione dell’icona del centro notifiche ha subito un riposizionamento sulla traybar. Risulta, infatti, posizionata all’estrema destra di quest’ultima risultando ora facilmente identificabile e separata rispetto alle altre notifiche del systray. Utilissimo, inoltre, il nuovo contatore delle notifiche in puro stile device mobile che troviamo in basso a destra dell’icona.
Migliora notevolmente anche l’interfaccia grafica e quindi l’organizzazione delle notifiche che appaiono ora raggruppate e non più separate, integrando maggiormente la presenza dell’assistente Cortana.

Eccovi una schermata di come si presenta

centro notifiche win10

Windows-10-icona-centro-notifiche

La nuova taskbar. Gli impegni e tutti gli appuntamenti stabiliti vengono ora mostrati sotto il calendario cui si ha accesso dalla schermata dell’orologio posto sulla traybar Windows 10. Da qui sarà possibile aggiungere direttamente gli appuntamenti e tutti i nuovi eventi cliccando sul simbolo + posto accanto all’indicazione del giorno in corso (nell’immagine: Today). Presente, tra l’altro, l’integrazione e quindi la presenza dell’orologio per i sistemi multi-schermo. Infatti, sarà possibile accedere a questo da tutti gli schermi. Una funzione introdotta da Microsoft a seguito dei numerosi feedback degli utenti appartenenti alla fascia d’utenza gaming




Reply