Windows 10: Microsoft “forza” l’utente all’aggiornamento, ecco come

Avete un sistema operativo Windows 7 o Windows 8? Sappiate che Microsoft ha “deciso” di spingere gli utenti ancora di più verso l’aggiornamento a Windows 10 variando l’applicazione OTTIENI WINDOWS 10. Quest’applicazione, nel corso dei mesi, ha suscitato parecchi malcontenti tra gli utenti Windows in quanto vista come un po’ troppo invasiva ed aggressiva nell’invitare ad avviare l’upgrade del sistema operativo.

Adesso, questa stessa applicazione starebbe risultando addirittura “ingannevole”.

Si perchè provando a chiudere il popup (con la classica “X” che serve proprio a chiudere per le finestre) l’app farebbe partire immediatamente la fase di upgrade del sistema operativo e non andrebbe a chiudere realmente il programma.

In altre parole la X verrebbe interpretata dal programma come un via libera, un segnale di assenso, anzichè diventare un segnale di chiusura. La fastiiosa e ingannevole modifica è stata introdotta da un aggiornamento silenzioso. Il cambiamento è dovuto al fatto che ora l’upgrade è raccomandato. Microsoft afferma che l’aggiornamento può ancora essere cancellato quando appare il tempo programmato per l’upgrade

windows-10-forced-upgrade-png-5d2b1a4f557af9e8649f4744ffa01491c

Cosa fare quindi? Se non volete passare a Windows potete cliccare sul collegamento all’interno della schermata, sulla frase che nell’immagine dice “Click here to change upgrade schedule or cancel scheduled upgrade“, sotto la data e ora di aggiornamento.

Il 29 luglio scadrà l’anno gratuito per effettuare l’aggiornamento e Microsoft sta cercando in tutti i modi di spingere i suoi clienti ad effettuare l’upgrade alla sua nuova piattaforma




Reply