Windows 10 e le novità in arrivo, nuova interfaccia e Flash bloccato su EDGE | build 15002

Microsoft ha annunciato che sarà a breve disponibile una nuova versione del suo sistema operativo di punta, windows 10. L’aggiornamento, come oramai noto, si chiamerà Creators Update, e sarà distribuito a tutti gli utenti di Windows 10 in primavera.

La build 15002 di Windows 10 è stata appena rilasciata ai partecipanti del programma Windows Insider e noi siamo in grado di dirvi in anteprima le novità che abbiamo scoperto in questa nuova build.

Microsoft Edge le novità

Microsoft EDGE, il browser integrado in Windows 10 (erede di Internet Explorer per capirci) cambierà “pelle” proponendo una barra aggiuntiva(definità app preview bar) in cui verrà visualizzata l’anteprima del contenuto di tutte le schede aperte (un pò come avviene già su alcuni sistemi operativi mobile)

Cosi facendo sarà più semplice per gli utenti individuare, a colpo d’occhio, le schede che risultano d’interesse e quelle che non servono e nel caso chiuderle agevolmente

Una GIF che mostra in azione la nuova funzionalità

windows 10

windows 10 nuovo edge

In arrivo anche la funzione “Jump List” che permetterà di aprire in maniera molto rapida un sito dalla task bar.

Di sicuro la novità più interessante di EDGE sarà quella del blocco di default dei contenuti in Flash provenienti da siti web non certificati. Microsoft, cosi facendo, punta a migliorare la sicurezza e l’esperienza di navigazione degli utenti.

E’ un ulteriore passo verso l’abbandono definitivo alla piattaforma di Adobe e alla sua tecnologia, questo è chiaro.

Sempre all’interno di Microsoft EDGE arriverà il supporto ai pagamenti sul web utilizzando l’app Portafoglio.

Windows 10 -Il Menu start e l’interfaccia

Ulteriori cambiamenti previsti anche per il menu start in Windows 10. Sarà possibile “raggruppare” le cosiddette “piastrelle” all’interno del menu Start del sistema operativo semplicemente trascinando una “piastrella” sopra un’altra già presente nel menu Start (anche questa funzionalità è già presente su sistemi operativi mobile della concorrenza)

Microsoft ha migliorato anche la funzione di condivisione che offre, adesso, tutte le applicazioni con cui è possibile condividere un contenuto.

Ci sarà, inoltre, direttamente in Windows 10, un integrazione ripresa da OneNote 2016, cioè la feature che permette di catturare una parte della schermata con Win + Shift + S, copiandola negli appunti per incollarla su altre applicazioni

Tra le altre migliorie dell’interfaccia si evidenziano ottimizzazioni all’utilizzo di alti DPI per le app desktop e miglioramenti nell’animazione di ridimensionamento delle finestre. Il colosso americano ha cercato anche di semplificare l’utilizzo delle VPN e migliorare login delle app

Migliora, inoltre, anche Windows Ink(il sistema di input con “penna“, mediante il quale potremo scrivere velocemente appunti, disegnare, fare scarabocchi più o meno utili od effettuare annotazioni sulle nostre immagini), il quale visualizza ora i colori selezionati degli strumenti penna, matita ed evidenziatore, nonché lo strumento gomma ora più flessibile che in precedenza su Sketchpad e Screen Sketch

Windows 10 – Cortana

Come spesso accade quando ci sono nuovi aggiornamenti, c’è anche quello relativo all’assistente vocale Microsoft (CORTANA) che è in continua evoluzione.

Miglioramenti ed ottimizzazioni relativi all’interfaccia, ad un’interazione facilitata ai comandi per app di terze parti e nuove e più dettagliate opzioni per la gestione dei promemoria, con possibilità di creazione di nuovo collegamento rapido per aprire l’interfaccia tramite Win+C

Microsoft ha migliorato, inoltre, gli strumenti di accessibilità, ha ottimizzato Windows Defender. Sono state inserite nuove opzioni per eseguire scansioni rapide, avanzate o veloci, report sulle performance e lo stato di salute generale del dispositivo, miglioramento nell’interfaccia relative alle opzioni famigliari, nuova pagina delle impostazioni, e altri bug fix.

C’è anche una nuova funzionalità Refresh Windows, che permette di reinstallare Windows mantenendo intatti i propri file personali




Reply