Windows 10 dopo il 29 Luglio 2016 si paga, affrettatevi ad aggiornare

Torniamo a parlare del nuovo sistema operativo di Microsoft, WINDOWS 10. Ci rivolgiamo a tutti quelli utenti indecisi che non hanno ancora fatto il passaggio al più recente software. Sappiate che Microsoft ha deciso che dopo il 29 luglio 2016 chi non è passato a Windows 10 non potrà farlo più gratuitamente

L’offerta di aggiornamento gratuito a Windows 10 (per i possessori di licenza Windows 8, 8.1 o Windows 7) è sicuramente stata una mossa positiva per il marketing di Microsoft.

Secondo un recente report sulle installazioni, a quanto pare, le persone un pò più restie a fare il passaggio a Windows 10 sarebbero i possessori di Windows 7(che rimane un sistema snello e semplice da utilizzare, stabile e affidabile), a differenza di quelli con Windows 8 che sarebbero già passati a 10

Windows 7 è ancora il più installato nel mondo (50%), Windows 10 è salito al secondo posto, con il 15% in Aprile 2016.

Se ci possiamo permette di darvi un consiglio basandoci anche sulla nostra esperienza decennale: PROVARLO. Windows 10 funziona bene ed ha numerose caratteristiche in più rispetto Windows 8 e, soprattutto, Windows 7.

Da considerare due aspetti fondamentali: e’ gratis(sempre per chi ha una licenza Windows 7 o Windows 8) e, soprattutto, se non vi trovate bene potete sempre tornare indietro senza perdere nulla. Insomma soddisfatti o rimborsati in un certo senso.




Reply