Wind e Tre sono ufficialmente una sola cosa, cosa cambia agli utenti?

Era nell’aria, se ne era parlato già da parecchio tempo. Poi in Italia ed in Europa si sa che la burocracia è un pachiderma e ha bisogno dei suoi tempi. Cosi qualcosa di cui s’era iniziato a parlare dal 2015 ecco che ieri è stato ufficializzato: da oggi in poi WIND e TRE ITALIA saranno la stessa cosa!

Entrambi gli operatori, infatti, saranno sotto il controllo della joint-venture di CK Hutchison e VimpelCo con l’attuale CEO di WIND, Maximo Ibarra, confermato nella carica di amministratore.

Da questa fusione nascerà un unico operatore con l’obiettivo di sfruttare il know-how di entrambe le società e accrescere la propria leadership del mercato, investendo in innovazione.

Nasce così il più grande operatore italiano con 6,25 miliardi di ricavi, 7 miliardi di investimenti in infrastrutture digitali, 31 milioni di clienti nella telefonia mobile e 2,7 milioni nel fisso.

Cosa cambierà per gli utenti?

Al momento nulla, almeno non nel breve periodo. Di sicuro ci sarà un miglioramento del servizio visto che adesso entrambi gli operatori si potranno appoggiare su una rete dati imponente e sfrutteranno l’uno il know how dell’altro

Non ci sono all’orizzonte tariffe o promozioni. Per ora, la nuova società, si è limitata a dichiare che ai milioni di utenti delle due compagnie, sia business sia consumer, verrà garantita dal 2017 maggiore copertura 4G e una velocità più elevata.

Si sa inoltre che la nuova azienda collaborerà con Enel Open Fiber, la società del Gruppo Enel che sta realizzando la più ampia rete a banda ultralarga in Italia.

Per l’occasione, è stato anche inaugurato un portale ad hoc che potrete consultare a tale indirizzo: windtre.it




Tags:,

Reply