Whatsapp, altre novità in arrivo | Citazioni, Segreteria, emoji, Musica

Analizzando la BETA inviata da Whatsapp ai suoi Beta Tester (in particolare parliamo del portale “WABetaInfo” che, com’è facile intuire dalla sua denominazione, si occupa di analizzare le versioni beta di Whatsapp) emergono nuove interessanti funzionalità che verranno introdotte a breve sul client di messaggistica più famoso al modo.

Da quando è stato acquisito da facebook sicuramente ha una marcia in più, sia in termini di risorse che di investimenti.

Ma cosa di dovremo aspettare prossimamente?

La segreteria telefonica. Ne abbiamo già parlato qualche tempo fa, come indiscrezione. Adesso è certezza: consentirà a chiunque abbia cercato di contattare qualcuno senza ricevere risposta, di lasciare un messaggio vocale che sarà recapitato all’utente impegnato.

Convidivione di tracce musicali. Sarà possibile scegliere tra quelle presenti nella memoria dello smartphone o, nel caso in cui si usi un iPhone, attaverso Apple Music. Il pre-requisito, inoltre, è anche un altro: chi condivide il file e chi lo riceve devono essere sottoscrittori del servizio

Citazione nei gruppi. Un’altra novità riguarderà i gruppi pubblici, strumento sempre più utilizzato ed amato dai fruitori del servizio. Chiunque abbia un link a uno specifico gruppo potrà postare del contenuto, mentre l’amministratore del gruppo potrà chiuderlo se ce ne sarà bisogno.

Novità anche nelle menzioni: sarà introdotto un nuovo meccanismo per cui per richiamare direttamente un membro di un gruppo sarà sufficiente scrivere @ seguito dal nome specifico con cui il contatto è memorizzato in rubrica. Un pò come avviene già su facebook e twitter per intenderci.

Emoticons. Anche le deliziose “faccine” saranno rinnovate sia nei contenuti che nella grafica: qualora dovessimo inviare un messaggio contenente una sola emoji, questa risulterà in automatico più grande. Volendo fare un paragone è simile a ciò che avviene con la piattaforma Skype

Al momento non si sa quando queste modifiche verranno pubblicate e nemmeno se arriveranno tutte assieme o se saranno distribuite in diverse release dell’app, in ogni caso solitamente le novità anticipate dalle beta di WhatsApp sono state poi rese disponibili a tutti gli utenti nel giro di poche settimane o al massimo qualche mese




Tags:

Reply