Virus attacca facebook, Ramnit infetta 50mila profili. Password clonate e privacy a rischio

Una nuova minaccia chiamata Ramnit avrebbe infettato, secondo Securalert, 800mila computer solo negli ultimi mesi del 2011.

La pericolosità di questo malware sta nel fatto che si inserisce nella privacy dell’utente e preleva la password, che spesso, è la stessa per molti servizi online: in questo modo i malintenzionati vengono facilmente in possesso dei nostri dati personali. In alcuni casi, riescono anche ad accedere a conti bancari e carte di credito.

La diffusione del malware avviene a catena cliccando su una foto, un video, o un link postati da un primo utente infetto.

Il consiglio di chiccheinformatiche è quello di evitare di cliccare su post contenenti la dicitura “guarda questa foto” oppure  “guarda questo video”!



Rispondi


*