Usate un PC con sistema operativo Windows? Siete utenti tristi, a dirlo è APPLE

Durante l’evento di presentazione Apple tenutosi lunedi, il vice-presidente per il product marketing internazionale di Apple, Schiller, ha dichiarato, presentando il nuovo modello di iPAD che quasi tutti gli utenti che decidono di acquistare questo prodotto (IPAD PRO) provengono da un PC Windows. Al mondo esistono ancora 600 milioni di PC vecchi più di 5 anni, dunque potenziali nuovi utenti Apple, che però sono stati definiti da Schiller come utenti tristi.

In pratica, per Schiller, la maggior parte di queste persone sarebbero potenziali clienti Apple, grazie all’iPad Pro.Ci sono un pò di osservazioni da fare.

In primo luogo, seppur valido, l’ipad non può garantire prestazioni e strumenti di lavoro accettabili per i professionisti, dunque sarebbe molto più “logico” passare a qualche MacBook semmai. Un tablet è ideale per la navigazione, consultare e-mail, ascoltare musica e altre attività di svago, ma per alcuni tipi di software e di lavori (soprattutto) c’è ancora bisogno del PC

Altra osservazione: i PC con su Windows al momento ricoprono una fetta di mercato superiore a qualsiasi altro prodotto/dispositivo, allora siamo tutti TRISTI secondo il manager Apple?

Sicuramente, Schiller non voleva offendere nessuno quando ha usato il termine “triste”, ma ha corso un enorme rischio e le critiche non sono mancate. Insomma, una piccola caduta di stile da parte di Apple, bisogna dirlo!

Che ne pensate?




Reply