Un videogioco che incita ad uccidere i professori, censura in arrivo!

Nei tanti giochi che si possono trovare nella rete c’è anche un videogioco che incita ad uccidere un professore, con tutti gli oggetti che si possono trovare in classe. E il motto del gioco è alquanto inquietante: Scarica le tue frustrazioni con questo gioco violento, nel quale puoi scoprire tutte le maniere per uccidere un professore

Il videogioco è stato segnalato all’Osservatorio sui Diritti dei Minori che prontamente ha risposto con il sociologo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio

Il videogioco è facilmente accessibile, non è necessaria alcuna registrazione e ha lo scopo di istruire su come colpire violentemente un professore con strumenti che si trovano in qualsiasi classe, come una sedia, uno zaino, una forbice, una pinzatrice, un vaso portafiori ed altro.

Il paradosso sta nell’avviso, rigorosamente in lingua inglese, che informa del contenuto severamente violento ad inizio del game

Un passatempo che visto con gli occhi di un adulto può risultare a dir poco deficiente e graficamente scadente ma che nella mente di un soggetto in età evolutiva può scatenare emozioni e reazioni pericolose

Tra i commenti al videogioco spiccano quelli di un adolescente che, con tanto di punti esclamativi, suggerisce ai professori di guardarlo, un altro invece scrive che è meglio se proprio i docenti non lo guardano. Un passatempo che visto con gli occhi di un adulto può risultare a dir poco deficiente e graficamente scadente, con tonalità grigio-scure su bianco e un rosso marcato all’atto dell’aggressione, ma che nella mente di un soggetto in età evolutiva può scatenare emozioni e reazioni pericolose

Mentre noi ci premuriamo di denunciare il videogioco alla Polizia delle Comunicazioni chiedendone la chiusura auspichiamo che i genitori collaborino in prima persona al controllo dei contenuti mediali ai quali i propri figli attingono

 

 




Reply