Truffe telefoniche: attenzione a questi due prefissi 0845 e 0843. NON RICHIAMATELI

Basta una frazione di secondo, sullo schermo appare come una telefonata persa(in realtà vi hanno fatto solo uno squillo). Ma quando arriva la bolletta del telefono, appare che l’utente ha richiamato quel numero e che la telefonata è durata fra 3 e 12 ore.

E’ un altro tipo di truffa che negli ultimi tempi è in circolazione, che vi prosciuga il credito telefonico in pochi istanti. Cerchiamo di capire di cosa si tratta e come si presenta

Come funziona la truffa?

Un PC effettua automaticamente migliaia di telefonate che si interrompono al primo squillo(quindi dopo una frazione di secondo). L’ignaro utente, credendo di non aver sentito la telefonata (perchè magari il suo telefono aveva la vibrazione o il silenzioso) prova a richiamare quel numero e li succede la “frittata”.

L’allarme arriva dall’inghilterra, dove la versione inglese del Garante delle comunicazioni (Ofcom) ha aperto un’inchiesta, allertato da numerose segnalazioni di utenti di società telefonich. Ma non è un fenomeno che si verifica solo all’estero. Avviene anche in italia questa truffa.

I prefissi che in questo ultimo periodo vanno per la maggiore sono 0845 e 0843

Come evitare la truffa?

Basta disabilitare le chiamate all’estero dal cellulare per esempio. Ma non è sempre così facile.I truffatori più agguerriti, infatti, utilizzano lo spoofing (altro termine inglese che potremmo tradurre con imbroglio), una tecnica che consente di cammuffare da “normale” un numero di telefono straniero o di quelli “a valore aggiunto”.

Lo scorso agosto centinaia di italiani furono contattati dallo 0824052: in apparenza potevamo pensare che qualcuno li cercasse da Benevento (prefisso 0824), ma in realtà a quel numero di apparecchio fisso non corrispondeva alcun abbonato e richiamandolo si finiva con il conto salassato.

Il rete crescono sempre di più siti e blog che segnalano “numeri a rischio” (tra i più noti, it.unknownphone.com o www.tellows.it).

Prima di richiamare un numero che non conoscete magari provatelo a cercare su google




Reply