Telefonate da operatore sconosciuto che propone “Fatti trovare” di Google

Spesso, delle aziende (italiane ed estere) sfruttano il nome e la popolarità dei colossi dell’informatica, in questo caso di Google, per cercare procacciare dei nuovi clienti. Certo, se è chiamarvi è Google certamente vi fidereste di più di una “pincopallo srl” qualsiasi, giusto? Ed oggi vi segnaliamo proprio un caso di questo tipo. Potrebbe arrivarvi una telefonata da un operatore di call-center o da un’azienda, i quali vi potrebbero proporre il servizio di Google FATTI TROVARE

Ma cos’è “Fatti Trovare” di Google? E’ un servizio specifico (qui il link) per siti web, aziende, e altre attività commerciali che, tramite il noto motore di ricerca, riuscirebbero ad acquisire più visibilità e quindi più clienti. Il servizio esiste ma Google non effettua telefonate per promuoverlo

A specificarlo è uno degli “utenti esperti” del forum ufficiale di Google:

la informo e approfitto per informare chi leggerà, che Google non effettua telefonate a utenti ne direttamente, ne tramite call center. Non esistono servizi che Google promuove telefonicamente.

Se riceve telefonate di chi si spaccia per Google per offrire servizi di posizionamento o di pubblicità lo fa con l’intendo di truffare. Sperano più che altro in un primo approccio cercando di impressionare lo sbadato utente abusando del marchio Google.

Spesso se si chiedono maggiori dettagli su chi sta dall’altro capo del telefono, questi a volte cambiano la loro presentazione ed il loro approccio.

Se riceve telefonate che invece dichiarano di essere Partner Google, sono delle agenzie terzi che hanno una certificazione appunto “Partner Google”, ma che non sono Google il quale non è responsabile del loro agire e comportamento.

Se si subisce un abuso o un comportamento non leale o non legale di tale agenzie partner (Adwords) si può sempre segnalare qui

Le agenzie partner certificate sono elencate qui

Fate sempre attenzione alle telefonate, di questi tempi tra SMS e chiamate veramente non se ne può più!! Magari nel dubbio, se proprio volete capire chi sia questa persona chiedete di specificare sempre se si tratta effettivamente di Google o di un’agenzia.

A questa domanda gli operatori saranno costretti a “smascherarsi”, altrimenti confermerebbero di voler procedere con la “truffa”(anche se tranquillizziamo tutti che non si tratta di una vera e propria truffa), e fate presente che avete modo di verificare se si tratta di un partner di Google o meno.

Chiedete, inoltre, nome e cognome di chi chiama (un dipendente Google la prima cosa che fa è quella di presentarsi), da dove chiama (In genere Google chiama, almeno per l’italia, dalle sedi di Milano e Dublino)




Tags:

Reply