Su OS X (MAC) arriva il primo pericoloso ransomware. Si trova nell’app Transmission. Ecco come risolvere!

Torniamo a parlare di virus ransomware, stavolta su OSX. Si perchè una recente versione della nota app “Transmission” include al suo interno un malware che, dopo circa tre giorni dall’installazione, chiede il pagamento di un riscatto. Ad individuarlo sono stati i tecnici di Palo Alto Networks, una società che si occupa di sicurezza, che hanno immediatamente dato l’allarme su un “virus” che potrebbe avere conseguenze devastanti

Apple, secondo quanto si apprende da Reuters, ha già revocato il certificato digitale che permetteva l’installazione di Transmission, ma a questo punto chi l’ha scaricato e installato potrebbe essere nei guai.

Eccovi la soluzione al momento conosciuta

Per risolvere il problema è sufficiente installare l’ultima versione del software Transmission 2.92 che integra, almeno questo si comprende dalla dicitura, il codice necessario per eliminare il fastidioso malware. Chi ha scaricato l’applicazione venerdì dovrà installare il nuovo aggiornamento entro oggi per evitare il blocco del computer in quanto il ransomware si attiva automaticamente dopo tre giorni.

Allo stesso modo tutti gli altri utenti che hanno installato il programma nel weekend hanno pochi giorni per rimediare per tempo aggiornando l’app. In assenza di questo o altro sistema di prevenzione, nel caso il vostro Mac fosse infetto, l’attivazione del ransomware porterebbe alla cifratura di tutti i principali file della macchina e alla impossibilità di utilizzarli a meno che non fosse disposto il pagamento di un bitocoin, del valore di circa 400 euro, agli autori del ransomware stesso.

fonte: macitynet




Reply