Software Antiplagio gratuito, eccovi il migliore!

Con il termine plagio ci si riferisce all’appropriazione, tramite copia totale o parziale, della paternità di un’opera relativa all’ingegno altrui. Questo tipo di contraffazione, di fatto, può avere, oltre a dei risvolti di natura civilistica, anche quelli di natura penalistica

Molto diffusa, la pratica del plagio, tra gli studenti prossimi alla laurea che preparano la loro tesi e, qualche volta, anche tra i professori o autori di libri che “si ispirano” ad opere già realizzate. Uno dei casi italiani più eclatanti, ricorderete, fu segnalato dalla trasmissione televisiva LE IENE in cui un professore universitario, vincitore di un concorso pubblico, risultò aver “copiato” quasi completamente da altri testi altrui.

Ci sono dei software che aiutano a scongiurare ciò o a cercare, nel caso in cui siete degli autori, chi vi ha “copiato” i vostri testi

Come fare?

Vi consigliamo l’utilizzo di un software da noi utilizzato e testato e che fa bene il suo lavoro di antiplagio. Questo software, sviluppato interamente su piattaforma web(quindi non dovete installare nulla sul vostro pc) è reperibile al sito noplagio.it.

Il sistema messo a punto dagli autori di questo portale revisiona oltre 14000 miliardi di pagine web, articoli, libri e periodici per aiutarvi ad individuare un eventuale plagio nei vostri documenti.

Può essere usato in entrambi i modi. Se state preparando un libro, una tesi, un articolo scentifico, un testo di narrativa, o più semplicemente scrivete per un blog, potrete verificare in tempo reale se eventuali vostre frasi, lunghe e brevi, sono potenzialmente identificabili come plagio. Nell’altro caso, invece, se siete autori di opere, vi interesserà vedere se qualcuno ha copiato qualche vostro contenuto.

Lo strumento, come detto, è facile da usare, veloce nell’analisi, affidabile e soprattutto sicuro. Riesce ad analizzare e rilevare parafrasi, citazioni, corrispondenze e densità delle stesse. Diventerà per voi uno strumento fondamentale

Come funziona?

Prima di tutto bisogna registrarsi. La registrazione ha tre alternative possibili

  1. tramite Email
  2. tramite account facebook
  3. tramite account twitter

Una volta registrati (noi abbiamo utilizzato il metodo tramite autenticazione facebook e impostando tipo di account standard) vi ritrovate di fronte alla seguente schermata molto semplice ed intuitiva. C’è la possibilità di registrarsi anche come DOCENTE, in questo caso il sistema sarà completamente gratuito

noplagio

Mediante il tasto carica potrete caricare il vostro primo documento e provare (al momento il sistema accetta i seguenti formati .DOC e DOCX fino a 50 MB di dimensione)

Una volta fatto ciò si aprirà una nuova schermata da cui selezionare il file

noplagio_1

Una volta inviato il file recatevi nella sezione documenti del menu di sinistra. Vi si presenterà una schermata del genere. Bisognerà attendere un pò di tempo, molto dipende dalla dimensione del file che avete inserito

noplagio_3

Alla fine vi verrà mostrato il risultato

plagio_4

Logicamente e volutamente abbiamo inserito un file word scaricato dal web, in modo tale che il plagio si fosse verificato al 100% e difatti cosi è stato

Il sistema, nel rapporto dettagliato (che è a pagamento) ci ha fornito anche la fonte da cui avevo prelevato il file.

Funziona ottimamente direi.  www.noplagio.it

plagio_5




Reply