smartphone cinesi: Xiaomi Mi 5 il più interessante

Xiaomi, azienda cinese che produce telefonia mobile, tablet e dispositivi di domotica fondata da Lei Jun nel 2010, ha recentemente presentato a barcellona all’MWC il suo nuovo modello di smartphone, l’MI 5, con il quale intende creare una forte concorrenza ai giganti della telefonia mobile che finora hanno fatto il bello e il cattivo tempo nei mercati mondiali. Ci riferiamo a Samsung ad esempio. Samsung che è già stata superata nel mercato cinese proprio da Xiaomi

La casa cinese con questo nuovo top di gamma ha pensato veramente a tutto sia per quanto riguarda progettazione e realizzazione sia per quanto riguarda l’hardware. Le versioni Standard e High Edition sono realizzate in vetro, con la parte posteriore in 3D Glass Body, mentre quella più potente è realizzata con una lega vetro-ceramica incredibilmente resistente.

Nonostante l’utilizzo di materiali nobili, Xiaomi è riuscita a contenere il peso a 129 g per le varianti in vetro e a 139 g per quella in ceramica, davvero niente male. Le dimensioni sono di 144,55×69,20 mm, con uno spessore di 7.25 mm, mentre i colori disponibili saranno il nero, il bianco e l’oro

Xiaomi-Mi-5-6

xiaomi_mi_5_video_leak_weibo

A livello harware troviamo una CPU SoC Snapdragon 820 (la stessa usata da Samsung nel Galaxy S7 e da LG nell G5) che lavora a 2,2 GHz ed è accompagnato da 4 Gbyte di RAM. La memoria interna è affidata a un chip UFS 2.0 (con prestazioni dell’87% superiori a quelle di un chip eMMC) da 128 Gbyte al massimo, mentre il display da 5,15 pollici offre una risoluzione di 1080p

La fotocamera posteriore ha un sensore da 16 MPixel e più precisamente il modello Sony IMX298 con tecnologia phase detection auto-focus e pixel-to-pixel isolation (DTI). Lo stabilizzatore ottico d’immagine è decisamente avanzato essendo su quattro assi e non i soliti tre consentendo anche di stabilizzare movimenti rotazionali dello smartphone.

La batteria, sempre stando a ciò che ha dichiarato il produttore, ha una capacità di 3000 mAh che dovrebbe garantire fino a 8 giorni di standby

Sistema operativo

Il sistema operativo è Android 6.0 (Marshmallow) con interfaccia utente personalizzata MUUI 7.0, nella parte inferiore troviamo la connessione USB Type-C per la ricarica e anche per la connessione a PC e altri dispositivi.

Prezzo?

E qui viene il bello. Mentre per i top di gamma di altre case si parla di 700€/800€ questo modello dovrebbe costare, nella versione standard(con 3GB di RAM e 32GB di storage) circa 300 dollari, 350 dollari per la versione con 3GB di RAM e 64 GB di storage o la Ceramic Exclusive che ha 4 GB di RAM e 128 GB di storage per un prezzo pari a 413 dollari

Quando le vendite

In Cina, l’Mi 5 sarà in vendita dal 1° Marzo mentre in altre nazioni (Italia compresa) non c’è ancora una data precisa

Video




Reply