Siri maleducato con un ragazzino di 12 anni

Abbiamo parlato molte volte di Siri, l’assitente vocale integrato all’interno dell’ultimo Iphone(iPhone 4S,) questa volta ha superato se stesso e passa agli onori della cronaca non per il suo efficiente algoritmo di riconoscimento degli input vocali ma piuttosto per gli insulti rivolti ad un ragazzino di 12 anni in un supermercato di Coventry. A determinare la “reazione” di Siri è stato un tweak realizzato da utenti burloni che hanno programmato il device per rispondere alle richieste.

Non è la prima volta che casi del genere vengono registrati, ma l’imbarazzante vicenda è una delle prime ad essere stata riportata da un importante quotidiano come il Sun.

In base a quanto detto, Charlie, un ragazzino di 12 anni si è avvicinato alla postazione demo in cui era collocato un iPhone 4S e, pre provare, ha rivolto una domanda a Siri:

“quante persone ci sono al mondo ?”

La risposta di Siri sarebbe stata un concentrato di frasi poco eleganti che non hanno mancato di stupire sia il ragazzino che la madre che lo accompagnava.

I dirigenti del supermercato hanno confermato che si è trattato di uno scherzo di alcuni burloni che hanno trasformato SIRI in un vero e proprio “maleducato”.

Per comprendere com’ è semplice realizzare il tweak, basta riflettere sul fatto che è possibile impartire a Siri un comando del tipo “Call Me Tizio”, da quel momento Siri cambierà il nome dell’utente con “Tizio” e si rivolgerà in tal modo con l’utente stesso.

Provate ad immaginare gli effetti che possono discendere dalla sostituzione del nome “Tizio” con nomi “meno eleganti”.

Per il momento l’iPhone 4S maleducato è stato rispedito da Tesco ad Apple.

Fonte: hdblog




Reply

*