Rojadirecta chiuso! Mediaset vince

Li chiamano “spettatori di frodo” quelli che guardano, in maniera illegale bisgona dirlo, gratuitamente gli eventi sportivi delle Pay TV in streaming. Uno dei siti che permetteva di fare ciò, probabilmente quello più conosciuto di tutti, è senz’altro il sito di origine spagnola Rojadirecta

Dopo continue battaglie legali, soprattutto da parte di mediaset, arriva la notizia e la sentenza

Il giudice ritiene che l’ordine comprenda ogni attività di disabilitazione dell’accesso al sito internet in questione, sia ai Dns sia agli indirizzi Ip associati

Con queste parole il giudice Paola Gandolfi del Tribunale di Milano ha stabilito nel provvedimento del 13 gennaio 2016 un inedito punto fermo nella giurisprudenza relativa alla tutela del copyright online.

Ecco cosa dice mediaset in una nota

mai prima d’ora la magistratura civile aveva imposto a un fornitore di connessione internet di inibire ai propri clienti l’accesso a tutti gli indirizzi Ip collegati a un sito, Rojadirecta nel caso in oggetto. In questo modo, il provvedimento del Tribunale di Milano fornisce una tutela effettiva ai diritti esclusivi degli editori, individuando nei fornitori di connettività gli operatori più idonei a contrastare la pirateria digitale. Mediaset «farà valere questa decisione anche presso le Autorità regolamentari dove il tema del blocco degli Ip è fondamentale per evitare che i provvedimenti del Garante possano essere facilmente aggirati




Reply