Quanto è importante per noi lo smartphone? Ecco cosa dice uno studio

Nell’ultimo decennio, gli smartphone, sono entrati prepotentemente nella nostra vita e li usiamo quotidianamente, anche per diverse ore e per svariati motivi: per giocare, per comunicare tramite facebook, whatsapp e altre app con i nostri amici, per navigare, per ascoltare musica. Insomma, non solo per chiamare!

Quant’è importante per voi lo smartphone?

A questa domanda ha cercato di dare una risposta Kaspersky, nota azienda specializzata in sicurezza informatica, commissionando alle università di Würzburg e Nottingham uno studio per capire quanta importanza diano le persone al proprio smartphone ed ai dati in esso contenuti

Risultato?

Dai risultati ottenuti dal primo test condotto su circa 1200 persone è stato scoperto che quasi il 38% degli intervistati ritiene il suo cellulare allo stesso livello o più importante degli amici più stretti, mentre il 29.4% considera lo smartphone importante quanto (o addirittura di più) dei propri genitori.

Il 21.2%, invece, lo mette al pari pari del partner o persino più importante ed un altro 16.7% ha inserito lo smartphone tra gli oggetti e persone che hanno maggiore importanza nella propria vita.

Una percentuale ridotta, invece, l’1.1%, considera lo smartphone più importante di qualsiasi altra cosa.

Ecco a che conclusione sono arrivati gli esperti.

I nostri telefoni sono una parte integrante delle nostre vite e questo studio ne dà una prova psicologica. Il nostro legame con lo smartphone assomiglia all’amicizia, il che significa che tendiamo a fidarci molto di un oggetto inanimato, così tanto da considerarlo un elemento della nostra vita più vicino e importante di molte altre persone

David Emm, Senior Security Research alla Kaspersky ha aggiunto

Avere una simile relazione emotiva con i nostri smartphone può comportare una limitazione del nostro processo decisionale quando si tratta di proteggere i dati archiviati




Reply