Quali sono le app per iPhone che consumano più BATTERIA?

Sicuramente il consumo di batteria è il vero tallone d’achille degli smartphone di ultima generazione. Permettono di fare qualsiasi cosa è vero, ma spesso non si riesce ad arrivare a sera che già bisogna effettuare una ricarica. Un sito internet molto famoso chiamato zdnet ha effettuato dei test approfonditi per individuare, quali app, installate sui dispositivi Apple, interferiscono maggiormente sull’autonomia degli iPhone.

Sono state analizzate le app più popolari presenti nell’app store Apple. 50 applicazioni per la precisione

Secondo lo studio ecco quali sono le 5 app più famose che consumano più batteria

  1. Facebook, e questa non è una novità. L’app del noto social network è considerata l’app “mangia batteria” sia quando viene utilizzata, sia quando è in background. Pubblicammo tempo fa un articolo all’interno del quale degli esperti consigliavano di usare il social direttamente da Safari. Ovviamente molto probabilmente è l’app che usate di più quindi l’unico consiglio che vi diamo in queto caso è quello di disabilitare le attività in background dalle impostazioni generali dell’iPhone
  2. Browser Chrome. A sropresa, il browser di Google è risultato essere una delle altre app mangia batteria. Il browser è senza dubbio solido e veloce, ma consuma molta più batteria rispetto a Safari (che è installato di default sul dispositivo Apple)
  3. Twitter è il secondo social network più utilizzato su iPhone, anch’esso colpevole di limitare molto l’autonomia del nostro dispositivo. Vale lo stesso consiglio scritto per Facebook, disattivate le attività in background
  4. Google Maps consuma molta più batteria di Mappe, a causa delle molte funzioni in più
  5. Al quinto posto si classifica Skype, che consuma molta batteria sia in uso che in background

I consigli forniti da ZDNET sono semplici: se possibile, utilizzate le app native (Mappe, Safari), che consumano molta meno batteria. Le app social sono quelle più “pesanti” per l’autonomia, anche in background. Ogni utente ha poi le sue abitudini, quindi controllate le statistiche della batteria dalle impostazioni dell’iPhone, per scoprire quali app influiscono di più sulla vostra autonomia




Reply