Pwn2Own, bucati quasi tutti i browser. Ecco qual’è il migliore

Conoscete Pwn2Own? E’ una sorta di competizione tra gli hacker più bravi di tutto il mondo che ha come scopo quello di riuscire a trovare delle falle software all’interno di software specifici, in particolare i browser più famosi (Microsoft EDGE, Firefox, Chrome e Safari) e smartphone di ultima generazione (BlackBerry, iPhone, Android e Windows Phone), che in precedenza erano ritenuti o erano stati dichiarati privi di vulnerabilità.

Nella consueta sfida 2016 non arrivano notizie confortanti per i produttori di questi browser. Cadono, infatti, sotto i colpi degli hacker i più famosi ed utilizzati browser:

  • Google Chrome
  • Microsoft Edge
  • Safari

 in tutto, gli hacker, hanno scovato 6 nuove vulnerabilità in Windows, 5 nel sistema operativo Apple OS X, 4 in Adobe Flash, 3 in Safari, 2 in Microsoft Edge e una in Google Chrome. Le 21 falle totali hanno fruttato in denaro un totale di 460mila dollari

Il migliore dei browser è risultato essere Chrome, che è riuscito a “sopravvivere” ad uno dei due tentati attacchi – con il secondo che è stato definito un successo parziale, poiché la vulnerabilità sfruttata era già stata segnalata a Google indipendentemente dall’evento, dunque non ha ottenuto il punteggio pieno

EDGE (che sarebbe l’evoluzione di internet explorer) e Safari sono caduti sotto i colpi degli hacker. Non ci siamo dimenticati di citare Firefox (anch’esso è un browser molto utilizzato): quest’anno non ha partecipato al contest – poiché, stando ai vari comunicati che si leggono sul web, non ha ricevuto importanti aggiornamenti riguardanti la sicurezza rispetto alla precedente competizione del 2015




Tags:

Reply