Posso installare Windows 10 con una licenza pirata?

E’ una delle tante domande che ci sono state poste all’indomani del nostro articolo su come eliminare la richiesta di aggiornamento a Windows 10(eccovi articolo)

Microsoft sembra abbia deciso che si possono aggiornare a Window 10 anche le licenze non originali di Windows 7 e 8.x. Leggendo quanto scritto da alcuni utenti del noto blog reddit la procedura è andata a buon fine sia utilizzando il Media Creation Tool, sia l’aggiornamento tramite Windows Update.

In teoria Microsoft vedrà l’aggiornamento a Windows 10 come “pirata”, il che significa che potreste ricevere un’indicazione sul desktop con la richiesta di attivazione. Il condizionale è d’obbligo dal momento che in alcuni casi vengono segnalati aggiornamenti genuini (ovvero senza necessità di attivazione) da utenti provenienti da PC equipaggiati con copie di Windows 7 e Windows 8.1 non originali

Crediamo che quella di far aggiornare a Windows 10 anche le copie pirata sia un’ottima mossa: farebbe aumentare il numero di dispositivi Windows 10 e, di conseguenza, anche l’interesse degli sviluppatori nei confronti della piattaforma.

Con l’introduzione degli aggiornamenti automatici obbligatori e “forzati” sicuramente potranno obbligare l’utente, magari dopo 1 anno, ad aggiornare la versione piratata in originale

diteci la vostra esperienza in merito




One Response - Add Comment

Reply