Pokemon Go cos’è? A cosa serve? come funziona?

In questi giorni avrete certamente sentito parlare del “fenomeno” POKEMON GO, giusto? E’ un gioco lanciato dalla Nintendo il 6 luglio 2016 diventando in poco tempo un fenomeno mondiale e superando nei download (nei paesi dove questo gioco è già attivo) addirittura Whatsapp e Facebook come app più scaricate

Grazie a questo gioco NINTENDO ha visto crescere il suo valore di mercato di circa 9 miliardi di dollari in una sola settimana.

Cos’è Pokemon GO?

Se siete nati tra la fine degli anni novanta e l’inizio degli anni duemila, sicuramente conoscerete Pokémon, cartone animato di culto che ha dato vita a una serie infinita di gadget (ricordate la mania per Pikachu?) è stato in poco tempo trasformato anche in un videogame. Lanciato nel 1996 per Gameboy, il gioco ha come obiettivo la cattura di 150 mostri tascabili. Tra battaglie e addestramenti, Pokémon catturati e da catturare, in questi dieci anni l’evoluzione del gioco ha seguito quella delle console Nintendo, si è passati così dal Nintendo 64 alla Wii U fino ad approdare nel regno delle app e degli smartphone che secondo molti sarebbero il futuro del gaming.

Gameplay

Nel gioco, i Pokémon incontrati dipenderanno dalla posizione del giocatore nel mondo reale; per esempio se il giocatore si trova vicino ad uno specchio d’acqua avrà più probabilità di trovare Pokémon di tipo Acqua. Quando incontra un Pokémon, il giocatore può catturalo con una Poké Ball prima che fugga.

I Pokémon possono essere evoluti utilizzando le “caramelle” (esclusive di ciascun Pokémon) che si ottengono catturando vari Pokémon della stessa specie oppure trasferendo i Pokémon al Professor Willow, che assisterà il giocatore durante il gioco. Quando si incontra un Pokémon selvatico è possibile scegliere tra visualizzarlo in realtà aumentata (attivabile solo con dispositivi dotati di giroscopio) oppure con uno sfondo standard.

Durante questa fase di gioco si potrà anche scattare delle “foto” che potranno essere condivise con i propri amici. Come nella serie principale, il giocatore può ottenere le uova, che si schiudono dopo aver percorso una certa distanza (2, 5 o 10 Km); maggiore è la distanza da percorrere e maggiore sarà la rarità del Pokémon che nascerà. Uova, Poké Ball ed altri oggetti possono essere ottenuti presso i PokéStop, che si troveranno in luoghi del mondo reale, come musei o monumenti.

Solamente all’inizio del gioco il giocatore potrà personalizzare il suo aspetto, come abbigliamento ed accessori, e sarà visibile agli altri giocatori. I giocatori hanno un livello di allenatore Pokémon che, una volta aumentato catturando molti Pokémon, permetterà loro di completare il Pokédex.

Salendo di livello, i giocatori possono partecipare ad una delle tre squadre: la squadra Coraggio, di colore rosso, la squadra Saggezza, di colore blu e la squadra Istinto, di colore giallo. Queste squadre controlleranno le Palestre, che si troveranno in luoghi del mondo reale. Ogni giocatore che controlla una Palestra può depositare un solo Pokémon in ciascuna Palestra.

È possibile anche depositare un Pokémon in una Palestra vuota e non rivendicata per la propria squadra. I giocatori delle altre due squadre possono sfidare i Pokémon in una Palestra ad una lotta, e potenzialmente ottenere il controllo della Palestra. In una lotta il Pokémon di un Allenatore può utilizzare due attacchi al Pokémon difensore oppure schivare se l’avversario passa all’offensiva.

Vincere contro una Palestra opposta abbassa il prestigio, mentre perdere lo aumenta. Una volta che il prestigio scende a zero, la squadra in difesa cede il controllo della Palestra. Il livello ed il prestigio della Palestra possono essere aumentati allenando il proprio Pokémon.

Il gioco avrà sfide che, quando portate a termine, assegnano delle Medaglie, che possono essere visualizzate nel profilo del giocatore.

Alcuni oggetti potranno essere ottenuti con acquisti in-app, tra cui Pokémonete, che possono essere scambiati per potenziamenti, oggetti extra, ed altri miglioramenti.

Gli scambi fra allenatori non sono ancora stati implementati nel gioco.

Pokémon disponibili

Per il momento sono disponibili soltanto i Pokémon della prima generazione. Le evoluzioni dei Pokémon sono trovabili in natura, al contrario dei Pokémon leggendari, dei Pokémon misteriosi e di Ditto. I Pokémon di altre regioni saranno disponibili in futuro

Inizialmente il giocatore potrà scegliere uno dei tre starter di Kanto, Bulbasaur Charmander, e Squirtle. Se il giocatore si allontana dai tre Pokémon iniziali per quattro volte, apparirà Pikachu come possibile Pokémon iniziale. Comunque tutti questi Pokémon possono essere ritrovati in natura.

Il giocatore non può in alcun modo controllare in quale Pokémon Eevee si evolverà, poiché la meccanica è gestita casualmente.

Compatibilità

Pokémon GO richiede una connessione ad internet (Wi-Fi, 3G o 4G) ed i servizi GPS attivi. Secondo il sito ufficiale, il gioco è disponibile su

  • Dispositivi Android: da Android 4.4 ad Android 6.0.1 (Pokémon GO opera anche su Android N/7.0 anche se non supportato ufficialmente), preferibilmente a risoluzione 720×1280 pixel (non ottimizzato per tablet)
  • Dispositivi iOS: iPhone 5 e più recenti, iOS 8 e più recenti, esclusi i dispositivi più recenti jailbroken

Junichi Masuda sta cercando un modo per connettere Pokémon GO con Pokémon Sole e Luna della serie principale dei giochi Pokémon

Per maggiori informazioni eccovi il link della fonte




Reply