Periscope, cos’è e come si usa?

In questo ultimo periodo si sente parlare spesso, anche dalle radio, di periscope. Ad esempio proprio la Rai, con Radio1, utilizza quest’app. Ma cos’è e cosa fa PERISCOPE? Periscope è un’app gratuita di video streaming per Android e iOS, acquistata (da marzo 2015) da Twitter

Chiunque in possesso di un account su Twitter può creare una sua piccola “emittente televisiva” personale da cui trasmettere tutti i fatti più salienti della giornata offrendo addirittura delle vere e proprie repliche

L’app offre quindi la possibilità di trasmettere in streaming, tramite il dispositivo iOS o Android, tutto quanto sta accadendo in un dato momento. A dire il vero di app simili erano già presenti negli store ma Periscope, grazie a twitter, è diventata la numero 1.

Come si usa? Vediamo dei semplici passaggi da effettuare

Come detto funziona solo su iOS ed Android, se dunque possedete uno smartphone con questi due sistemi potete iniziare subito con il download di Periscope dal vostro Store:

Una volta installata l’app sul dispositivo vi verrà richiesto un Login per poter accedere alla funzionalità dell’applicazione e potrete accedere tramite il vostro account Twitter o registrarvi sul momento con un nickname, una email valida e con i dati necessari all’attivazione e all’identificazione dell’account.

Una volta entrati nell’app potrete scegliere se avviare una trasmissione, optando per l’uso della fotocamera anteriore o di quella posteriore, o se visualizzare i live di altri utenti o le “repliche” dei video.

Periscope offre anche alcune funzionalità attive per gli spettatori. Per esempio, sarà possibile lasciare un messaggio per commentare i video e lasciare dei “cuori” per valutare la bontà del filmato. I video girati su Periscope avranno orientamento soltanto verticale




Reply