Ora solare 2016: quando si cambia orario in Italia?

E’ uno dei termini di ricerca più cercati di questi ultimi giorni. In molto vogliono capire quand’è che si dovrà effettuare il cambo d’ora. Dove l’ora legale viene usata(in italia ad esempio), il termine ora solare si riferisce al periodo invernale.

Per essere precisi, al cambio d’orario dovremmo semplicemente dire che l’ora legale “cambia”: ad esempio, in Italia da UTC+1 (ora legale invernale) a UTC+2 (ora legale estiva)

L’ora solare sarebbe tecnicamente diversa in ogni punto del globo terrestre, in quanto riferita alla posizione del sole.

Quando dovremo cambiare le lancette?

Nella notte tra il 29 e 30 ottobre (esattamente alle ore 03:00) dovremo spostare indietro di un’ora i nostri orologi. L’ora legale tornerà il prossimo 30 marzo

Vantaggi e Svantaggi

L’obiettivo dell’ora legale è quello di consentire un risparmio energetico grazie al minore utilizzo dell’illuminazione elettrica. L’ora legale non può ovviamente aumentare le ore di luce disponibili, ma solo indurre un maggior sfruttamento delle ore di luce che sono solitamente “sprecate” a causa delle abitudini di orario.

Si consideri ad esempio una persona che dorma ogni giorno dalle 23 alle 7: d’estate il sole sorge ben prima delle 7, e quindi utilizzando l’ora legale è possibile sfruttare l’ora di luce dalle 6 alle 7 e ritardare di un’ora l’accensione della luce elettrica alla sera.

Terna, la società responsabile in Italia della gestione dei flussi di energia elettrica sulla rete ad alta tensione, ogni anno stima il risparmio consentito dall’adozione dell’ora legale

Da un sondaggio condotto dal Codacons risulta che gli italiani sono per il 50% a favore e per il 50% contrari all’ora legale.

La stessa inchiesta ha tuttavia rilevato che la maggior parte degli intervistati è a favore dell’abolizione dell’ora solare. Questa soluzione comporterebbe l’utilizzo dell’ora legale tutto l’anno, eliminando i fastidi legati al cambio di ora

Voi che ne pensate?




Reply