Netflix bloccherà l’accesso da VPN e Proxy

Stanno per cambiare le politiche di netflix, famoso servizio di streaming ondemand. In particolare, fino ad oggi, il servizio permetteva di visualizzare il catalogo di un determinato Paese pur trovandosi altrove, utilizzando una semplice VPN o un proxy. Sono parecchi coloro che, a causa della variabilità del catalogo di Netflix in base al paese di residenza, decidono di ricorrere a degli escamotage in modo tale da poter accedere ai contenuti desiderati a prescindere dall’area geografica di provenienza.

Il colosso dello streaming ha annunciato che a partire dalle prossime settimane gli utenti che utilizzeranno un proxy o una VPN per accedere al servizio riusciranno a vedere soltanto la versione di Netflix disponibile nel loro Paese.

Per chi non ne fosse a conoscenza ricordiamo che l’utilizzo di proxy e VPN consente agli utenti di apparire in rete con l’indirizzo IP di un server geograficamente posizionato in un altro territorio, in questo caso specifico negli Stati Uniti, in modo tale da poter eludere le limitazioni della fruizione.

Cosa cambierà a noi italiani?

Poco e nulla a dire il vero. Probabilmente pochi utilizzano questa tecnica per vedere cataloghi di altri paesi




Tags:

Reply