Microsoft punta sul cloud

Microsoft così come è oggi non ci sarà più. L’azienda intende infatti modificare l’attuale core business basato su software e hardware.

Il CEO Satya Nadella ha spiegato la propria visione per il futuro dell’azienda, che nei prossimi anni sposterà progressivamente il proprio focus su cloud e mobilità, senza rinunciare a software come Windows o Office e ai dispositivi della famiglia Surface.

Secondo Nadella, il cloud è inscindibile da un altro aspetto del mercato attuale, la mobilità, termine che non si riferisce ai dispositivi quanto ai servizi.

L’idea di Nadella è offrire un ecosistema fatto di servizi sincronizzati tra loro, indipendentemente dal sistema utilizzato, grazie a servizi in cloud come OneDrive, Office365, Office Online, Bing, Cortana etc etc.

Anche Windows, in futuro, potrebbe trasformarsi in un servizio cloud based, un po’ come sta accadendo per le varie applicazioni Adobe

Certo, molto dipende anche dalla qualità della linea internet. Negli usa è ad alti livelli, in italia siamo ancora carenti in alcuni paesi.




Reply