Microsoft: addio smartphone consumer, cosa significa?

Attraverso il nuovo presidente di Microsoft Francia, Vahé Torossian, il colosso americano ha parlato alla testata francese Le Point dei propri piani relativi alla divisione mobile: l’azienda uscirà dal settore degli smartphone consumer “per qualche anno” e si concentrerà solo sul settore business.

Ecco le parole del presidente

La nostra strategia per Windows Phone [sic] è di concentrarsi sui clienti enterprise, siamo fuori dal mercato di massa. Il costo del biglietto di entrata nel mercato di massa è troppo alto ora, e stiamo scommettendo in un balzo generazionale della tecnologia entro qualche anno con un cambio di paradigma.

In questo periodo di transizione non resteremo nel mercato degli smartphone consumer.

Le voci di corridoio secondo cui Microsoft si sta preparando a cessare la produzione degli smartphone Lumia, anche quelli Windows 10 più recenti, trovano quindi delle conferme attraverso queste parole del dirigente francese.

Il motivo è facilmente comprensibile e sta nel fatto che iOS ed Android sono troppo avanti nel mercato e le previsioni per il futuro sono anche peggiori.

Anche il CEO di Microsoft Satya Nadella aveva più volte evidenziato come l’azienda si sarebbe focalizzata maggiormente sui dispositivi business ma adesso, grazie alle dichiarazioni di Vahé Torossian, il quadro degli obiettivi della società per il mondo mobile appare molto più chiaro.

Windows 10 Mobile, però, può ancora trovare qualche cliente nel segmento aziendale, dove la funzionalità Continuum e partner come Acer e HP possono avere una ragion d’essere.




Tags:

Reply