Mettiamo a nuovo Android, ecco un’app utile

La memoria interna dello smartphone e del tablet inizia a scarseggiare? I dispositivi non sono più reattivi come quando li abbiamo acquistati? Clean Master,un’app disponibile su Android gratuitamente è una possibile giusta “cura” per eliminare cache, file spazzatura e duplicati.

Analisi iniziale

L’app Clean Master può essere scaricata gratuitamente dal Google Play Stare. Installiamola e poi facciamo click su Apri per avviarla. La finestra principale dell’applicazione mostra graficamente la memoria occupata e la quantità di RAM utilizzata in quel preciso momento.

Toccando il grafico Archiviazione abbiamo un dettaglìo delle tipologie di file presenti nella memoria e la percentuale di spazio occupato. Questo può essere già un primo indizio per rilevare le aree sulle quali dobbiamo agire per cancellare i file che non ci servono e liberare spazio

Liberare spazio

Apriamo quindi il modulo File inutili. l’app analizza quelle installate e le confronta con un database on-line che contiene informazioni su come ognuna di esse crea potenziali file spazzatura in modo da eliminarli facilmente. Per procedere basterà toccare il pulsante pulisci in basso

Snelliamo la Ram

Terminata la procedura di pulizia, spostiamoci nel modulo ottimizzazione memoria. Clean Master seleziona in maniera automatica i processi che è consigliato terminare, ma possiamo comunque modificare le scelte manualmente. Per procedere basta toccare il pulsante ottimizza

Informazioni riservate al sicuro

Andando in Sicurezza&Privacy. Da qui possiamo rimuovere le informazioni personali memorizzate sul dispoottivo in modo che non possano cadere in mani sbagliate. Per cancellare definitivamente le cronologie di navigazione sul Web, il registro delle chiamate e le password tappiamo Pulisci

Addio vecchie App

L’ultimo modulo disponibile in Clean Master è App Manager. Da qui possiamo disinstallare le applicazioni presenti sul dispositivo o fame un backup. E se si possiede un disposìtivo su cui è stato eseguito il root, sarà possibile anche rimuovere quelle app preinstallate dal produttore




Tags:

Reply