Link neri nei risultati di ricerca Google, cambiamento dello stile? Ecco cosa sono

Google è il motore di ricerca più famoso ed utilizzato al mondo, c’è poco da dire. Tutti lo utilizziamo, probabilmente svariate volte al giorno, per cercare qualsiasi cosa. Cercare è una parola italiana ma, fateci caso, vi viene subito da associarla a Google.

Da ieri il colosso americano di Mountain View sta presentando, a un ristretto numero di utenti, alcune pagine in cui i link hanno una gradazione color nero anziché nel classico blu. L’operazione è uno dei tanti esperimenti che Google effettua periodicamente per migliorare i propri servizi, come conferma l’azienda stessa:

Facciamo continuamente test sul design della pagina dei risultati delle ricerche, ma non siamo ancora convinti che “black is the news blue”

Ma perchè utilizzare un colore cosi lugubre?

google link neri

Sembrerebbe una questione economica, si avete capito bene. Una lieve variazione nella tonalità di blu in passato aveva dato come risultato link meno fastidiosi per gli occhi e più invitanti per il puntatore del mouse.

Voi penserete: è un’inezia dai.. Questa inezia, che a voi sembrerà quasi assurda, porta a Google guadagni (che si basano anche sui click) con un +200 milioni di dollari. Passare dal blu al nero però rappresenta un cambiamento più drastico, la cui possibilità sta già attirando le critiche non solo degli utenti coinvolti nel test, ma anche di quelli che ne sono venuti a conoscenza indirettamente

Voi che ne pensate?




Reply