Le 5 minacce informatiche più diffuse in Italia a novembre 2015

La casa produttrice del noto antivirus NOD 32 ha stilato una classifica sulle 5 vulnerabilità (virus, malware) più diffuse in italia a novembre 2015. Al 1° posto, con l’11% delle infezioni troviamo Win32/TrojanDownloader.Nemucod, un trojan che reindirizza il browser a uno specifico URL contenente un software malevolo. Il codice del malware viene di solito inserito all’interno di pagine HTML.

Al secondo posto troviamo il malware chiamato JS/TrojanDownloader.lframe, rilevato nel 2,09% delle infezioni, rappresenta una serie di trojan che, come il malware segnalato in precedenza, reindirizzano il browser a uno specifico URL contenente un software malevolo.

Al terzo posto si posiziona JS/TrojanDownloader.Agent.ODR, un trojan downloader che veicola Criptolocker, il temibile ransomware che cripta i documenti dei PC e richiede alle vittime un riscatto per tornare ad avere accesso ai propri file. Questo malware ha registrato nell’ultimo mese in Italia una lenta ma costante ascesa, raggiungendo l’1,69% delle infezioni.

Eccovi la classifica dei 5 malware che hanno più colpito in italia

eset malware




Reply